Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL CDS

"Grava, il rinnovo col Napoli non è un miraggio"


'Grava, il rinnovo col Napoli non è un miraggio'
22/06/2012, 12:06



Il sogno numero nove, come le stagioni, è vicino: Gianluca Grava e il Napoli ammiccano e si guardano. E le parti lavorano: ansia e attesa, certo, ma il rinnovo non è mica un miraggio. Anzi.
IL PONTE - E allora, calcio e cuore nel libro azzurro con la copertina formato Grava. Uno che del Napoli è davvero il ponte su uno stretto ideale che collega la C alla Champions. Lui c'è sempre stato, nell'era De Laurentiis, ma il contratto che lo lega al club azzurro scadrà il 30 giugno: pochi giorni ancora e via. Destinazione? Beh l'ipotesi più gettonata, quella che tra l'altro piace anche a Mazzarri, è la conferma: ancora un anno con il Napoli in pantaloncini e scarpini e grinta d'ordinanza. In campo, insomma. A disposizione nella rosa, come richiesto a gran voce anche dal gruppo, prima di chiudere e dedicarsi magari alla carriera dirigenziale.

LA SITUAZIONE
- L'attesa e la speranza di Grava, d'accordo, e in mezzo le trattative: quelle in essere tra le parti, cioè la società e il manager del trentacinquenne difensore figlio d'arte, Gaetano Fedele. Sì, la formula più corretta per definire lo stato delle cose è che si lavora per trovare un'intesa e dunque prolungare ancora di un anno il rapporto. Un anno per arrivare a nove stagioni consecutive di maglia azzurra. Non è un miraggio, ma un sogno concreto.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©