Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA DE LAURENTIIS

"Grazie ragazzi, che impresa strepitosa"


'Grazie ragazzi, che impresa strepitosa'
19/05/2011, 00:05

Nella incantevole location di Villa D'Angelo, in via Aniello Falcone, il Napoli si è ritrovato per la cena di fine stagione e per celebrare la splendida cavalcata Champions. Presenti il Presidente Aurelio De Laurentiis con la moglie Jacqueline, il Vice Presidente Edoardo De Laurentiis, il Consigliere delegato e Direttore Finanziario del Napoli Andrea Chiavelli, il Direttore Marketing Alessandro Formisano, il Direttore Sportivo Riccardo Bigon, l'allenatore Walter Mazzarri, lo staff tecnico e tutti i calciatori azzurri con le rispettive compagne.

In un clima di grande euforia, con il Golfo a fare da scenario, il Napoli si è ritrovato a cena per festeggiare lo storico traguardo. Sulla prima portata -paccheri, pescatrice e vongole - ha dato il la alle musiche l'orchestra di Guido Lembo che ha riscaldato il clima con la hit di Renato Carosone "Tu vuò fa' l'americano". Quindi si è esibito per primo il capitano Paolo Cannavaro che ha cantato "Anema e Core". In seguito musica da discoteca con performance particolarmente apprezzata di Morgan De Sanctis protagonista di un ballo scatenato. Poi sulle note di " 'o surdato 'nnammurato" entusiasmo alle stelle con sventolio di tovaglioli e inno cantato a squarciagola.

Poche ma sentite parole di Aurelio De Laurentiis dedicate alla squadra. "Non ho parole per dirvi grazie, mi avete regalato e vi siete regalati un'impresa straordinaria. Quello che avete fatto non lo dimenticherò mai...". Il Presidente ha rivolto il suo ringraziamento anche allo staff tecnico, allo staff medico, ai magazzinieri, ai collaboratori e a tutti i dipendenti della SSC Napoli, che hanno contribuito alla stagione esaltante. Ed a tutti ha regalato una pergamena con il logo del Napoli ed un messaggio di ringraziamento.

A fine serata il proprietario del ristorante Michele Giugliano ha consegnato a De Laurentiis ed a Mazzarri una targa ricordo: "Siamo felicissimi di ospitare il Napoli nella nostra bellissima struttura. Questo con la Società azzurra è un matrimonio che per noi rappresenta motivo di grande soddisfazione e vogliamo che duria lungo per festeggiare altri successi".

Villa D'Angelo si staglia sulla collina del Vomero, in via Aniello Falcone. Di proprietà della famiglia Giugliano, proprietari anche del prestigioso Ristorante "Mimì alla Ferrovia", Villa D'Angelo vanta una centenaria tradizione culinaria.

Fonte: SSC Napoli

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©