Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Guidolin: "Ho già allenato Lavezzi e Cavani"


Guidolin: 'Ho già allenato Lavezzi e Cavani'
27/11/2010, 14:11

E’ la vigilia della sfida con il Napoli e mister Francesco Guidolin sa già come affrontare i partenopei: “I risultati dicono che il Napoli è molto carico e temibile, soprattutto in trasferta. I ragazzi di Mazzarri sono quelli che mi hanno maggiormente impressionato l’anno passato e ora sono ulteriormente migliorati. Formano una squadra competitiva, tecnica, veloce, con gamba e qualità. Noi abbiamo le armi per controbatterli e fare bene. Ho l’idea dell’undici di partenza ben precisa in testa”.

Ai bianconeri servirà una prestazione pari a quella offerta contro il Palermo per avere la meglio sui campani: “Sul piano della qualità rosanero e azzurri si equivalgono, ma sono due compagini totalmente differenti. Se non riusciamo a tenere i loto ritmi non abbiamo alcuna possibilità di successo. La fortuna dobbiamo meritarcela; noi siamo in grado di giocare bene con chiunque, ma ci mancano ancora dei passaggi chiave per fare il salto di qualità: dobbiamo avere maggior determinazione, cattiveria agonistica e concretezza. A Roma abbiamo fatto venticinque minuti in cui dovevamo andare in vantaggio, ma non siamo riusciti a sbloccare il risultato: quando è ora di andare a prendere, bisogna prendere”.

Come dormirà il tecnico di Castelfranco Veneto questa notte? “Con un occhio aperto e uno chiuso. Chiedo molto al gruppo in termini di solidarietà e collaborazione: sono queste le basi per arrivare lontano”.

Il Napoli sfoggia un tridente invidiabile con Lavezzi, Cavani e Hamsik: “Avevo riconosciuto le qualità di Lavezzi dopo averlo allenato per un breve periodo a Genova, mentre Cavani mi ha dato grandi soddisfazioni in Sicilia. Il Palermo è stato bravo a prenderlo cinque anni fa: si è visto subito che si trattava di un talento puro. Il ragazzo ha avuto una crescita esponenziale dal momento del suo debutto con gol nella gara contro la Fiorentina. Merita la fortuna e il successo che sta avendo. Mazzarri dispone di tre attaccanti complementari che formano un gran reparto offensivo”.

Per German Denis sarà la gara dell’ex: “Il gol ingiustamente annullato a Roma probabilmente non avrebbe cancellato la nostra sconfitta, ma avrebbe regalato al “Tanque” una bella soddisfazione. Il ragazzo sa di avere la mia fiducia. Si allena sempre con grande, forse anche troppa voglia e fa continui progressi. Lo aspettiamo al top”.

Fonte: Udinese.it

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©