Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "IL MATTINO"

"Hamsik pronto a scrivere la storia del Napoli"


'Hamsik pronto a scrivere la storia del Napoli'
09/12/2011, 10:12

Continuare il cammino in Champions e rinnovare il contratto con il Napoli. E nell'immediato l'obiettivo è recuperare punti in campionato. Tutto questo passa per la testa di Marek Hamsik, lo slovacco che si è visto tutt'altro che freddo nella notte del «Madrigal». Scatenato mentre lasciava il posto a Dzemaili, rivolto al settore ospiti chiedeva il massimo incitamento ai tifosi napoletani. Finito sotto la lente d'ingrandimento per l'esultanza dopo il gol quando ha mimato un baffetto: si sono diffuse le voci più incontrollate ma lo slovacco ha subito chiarito che si trattava solo di una scommessa fatta con un gruppo di amici.

«Il rinnovo di Hamsik? La possibilità che Marek continui il suo cammino in maglia azzurra è reale, la volontà del mio assistito è quella di continuare la sua avventura nel Napoli a breve si arriverà ad un rinnovo», ha dichiarato il suo procuratore Venglos a radio Crc.

Nella notte più importante è stato il trascinatore degli azzurri soprattutto nel primo tempo quando i compagni erano bloccati dalla tensione, poi la rete del raddoppio che ha chiuso la partita è stato il valore aggiunto a una prestazione già di grande spessore. In Champions è una stella, con Maggio e Cavani fa parte dei candidati per un posto nella squadra dell'anno Uefa. La Champions un'avventura affascinante da vivere il più a lungo possibile, Hamsik non vuole fermarsi e per questo confida un sorteggio non proibitivo: «Eviterei le spagnole, Real Madrid e Barcellona», ha detto lo slovacco nel dopo partita del «Madrigal». Il campionato: «Abbiamo perso quattro punti con Lazio e Juventus, adesso dobbiamo recuperare il terreno perduto».

Si ricomincia da Novara, domenica sera, posticipo di campionato, trasferta insidiosa perché si gioca sul sintetico e per il grande agonismo della squadra di Tesser. Poi si prosegue con le due partite casalinghe con Roma e Genoa. Tre partite da sfruttare al meglio. Il Novara sarà una novità assoluta per tutti e anche per Hamsik, Roma e Genoa sono invece avversarie che lo slovacco ha già colpito. Ha raggiunto a 52 gol in maglia azzurra lo svedese Jeppson, al nono posto tra i bomber assoluti della storia del Napoli. Tre gol a Genoa, quattro alla Roma: l'anno scorso fu decisivo con i rossoblù sia all'andata che al ritorno, e segnò al San Paolo un gol ai giallorossi ne 2-0 del 3 ottobre.

Hamsik è un centrocampista che lavora per la squadra ma ha la grandissima capacità di inserirsi in zona gol e di farsi trovare al posto giusto nel momento giusto. Contro il Villarreal era lì a due passi dalla linea bianca e ha sfruttato un errore clamoroso della difesa spagnola sul'angolo di Lavezzi. Migliora la media in Europa, terza rete tra l'altro al Villarreal, sua vittima preferita. L'anno scorso quella realizzata in Europa League non portò la qualificazione, fu ininfluente perchè gli spagnoli rimontarono e vinsero 2-1. Pesantissima invece quella di quest'anno al «Madrigal», la rete che ha sancito in maniera definitiva la qualificazione agli ottavi di Champions. Avanza come numero di presenze e come numero di gol: l'intenzione è di proseguire ancora a lungo in azzurro. Rinnovare il contratto e firmare ancora tante pagine storiche con il Napoli. Scriviamo la storia, ha detto nel dopo partita con il Villarreal. Parte della storia è stata già scritta con l'ingresso nelle prime sedici di Europa ma Hamsik vuole trasformarla in leggenda. C'è da parlare del rinnovo, lo slovacco andrà blindato. Come Maggio, altro azzurro richiestissimo e che a breve dovrebbe avviare il discorso del rinnovo con De Laurentiis. Al più presto si avvieranno i discorsi, il presidente affronterà il capitolo rinnovi. E Hamsik si legherà al Napoli in maniera ancora più forte.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©