Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA VENERATO

"Hamsik può essere ceduto, ipotesi Cassano"


'Hamsik può essere ceduto, ipotesi Cassano'
23/05/2011, 16:05

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista Rai

“De Laurentiis sta per esonerare Mazzarri: ieri ha visto Gasperini a Torino”
“Ho diverse comunicazioni importanti da dare. La notizia del giorno è che ieri pomeriggio De Laurentiis, in compagnia di Chiavelli, si è recato da Gaseprini e gli ha offerto un contratto di due anni con il Napoli, in più nell’incontro si è parlato di rinforzi. Il primo incontro con il suddetto allenatore c’è stato giovedì scorso, nel tardo pomeriggio a Roma. Ieri il presidente si è recato da Gasperini con Chiavelli, che è l’uomo dei contratti, e che aveva una valigetta che conteneva il contratto per l’allenatore. Gasperini non ha firmato ancora perché c’è da limare l’aspetto economico, e poi nel contratto ci sono delle clausole e il tecnico ovviamente vuole parlarne con i suoi legali. De Laurentiis non ha intenzione di proseguire il suo rapporto con Mazzarri, e quest’ultimo ieri notte aveva un appuntamento con Chiavelli il quale però non si è presentato all’incontro. In 48h Gasperini firmerà e De Laurentiis comunicherà con un telegramma a Mazzarri il suo esonero. Mi risulta che Mazzarri non voglia rescindere il contratto, quindi si andrà avanti con due stipendi da pagare; quello di Mazzarri e quello di Gasperini. Se Gasperini non dovesse firmare, ipotesi improbabile, ci sarebbe in pole position Ranieri che ha dato ampie disponibilità. Anche Bigon potrebbe andare via da Napoli perché De Laurentiis si sta guardando intorno anche per quanto riguarda i direttori sportivi.
Credo che il problema principale tra Mazzarri e De Laurentiis sia la non condivisione dell’idea di mercato che Mazzarri prospettava al presidente. De Laurentiis poi, si vuole liberare del tecnico livornese perché sa di non poter dare a Mazzarri ciò che gli ha chiesto, dato che l’allenatore livornese voleva un Napoli di prima fascia. In più c’è l’aspetto comportamentale, perché al presidente azzurro non sono piaciute alcune uscite di Mazzarri.
Gasperini ha dimostrato sempre di saperci fare, quindi sulla qualità dell’allenatore nulla da dire. Gasperini gioca con la difesa a tre quindi non ci saranno sconvolgimenti in difesa e nemmeno a centrocampo perché l’allenatore avrà bisogno di un centrocampo muscolare e fisico. Il Napoli quindi cambierà soprattutto in attacco perché in genere Gasperini gioca con due esterni offesivi e con una prima punta. Quindi potrebbe partire Hamsik che piace tanto al Milan e arrivare una punta forte, magari proprio dal club rossonero. La scelta di mandare via Hamsik non sarebbe una scelta economica ma tecnica. So che ieri nel vertice che si è tenuto si è parlato anche di mercato e qualche calciatore del Milan potrebbe arrivare a Napoli, i nomi che circolano sono Cassano e Papastathopoulos.
De Laurentiis era atteso in Lega a Milano ma non è partito per cui sarà rappresentato da Fassone quindi il presidente per rinunciare, sta preparando qualche colpo a sorpresa. Entro un paio di giorni si arriverà all’esonero di Mazzarri e all’arrivo di Gasperini.
Il campo nel calcio ha l’ultima parola. Credo che il terzo posto sia figlio di Mazzarri e del suo gruppo di lavoro. Lo spogliatoio è con Mazzarri, e i tifosi devono ringraziarlo perché è stato l’autentico artefice del Napoli in Champions. Chi merita la medaglia d’oro in questo campionato strepitoso è proprio Mazzarri. Ora bisogna ripartire. Se la nuova squadra con Gasperini, darà le stesse emozioni e compirà una nuova impresa, avrà vinto De Laurentiis e faremo i complimenti a lui.
Infine credo che in settimana il Napoli potrà annunciare Inler”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©