Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Stasera alle 20:45

Higuain stringe i denti. Ci sarà stasera con l'Arsenal


.

Higuain stringe i denti. Ci sarà stasera con l'Arsenal
01/10/2013, 11:53

Si vola a Londra per continuare a volare in Champions League. Azzurri sbarcati nella capitale londinese dove svolgeranno l’ultimo allenamento prima della partita di questa sera contro l’Arsenal, fondamentale ai fini della qualificazione alla fase successiva. Benitez e i suoi potranno contare sull’affetto di circa 5000 tifosi partenopei accorsi per sostenere la propria squadra. Un piccolo esercito che farà sentire come a casa i guerrieri in maglia azzurra. Ad affrontarsi ci saranno due squadre in salute, leader dei rispettivi campionati: 5 vittorie e una sconfitta per i Gunners; 5 vittorie e un pareggio per i Napoli. Entrambe non hanno steccato l’esordio in Champions vincendo rispettivamente con il Marsiglia e con il Borussia. Non saranno a disposizione del tecnico inglese uomini chiave come Podolski, Cazorla, Chamberlain e Walcott, infortunati, mentre per Benitez resta in dubbio l’utilizzo di Gonzalo Higuain e di Raul Albiol: se il pipita non dovesse farcela sarà Pandev a scendere in campo mentre al posto di Albiol dovrebbe entrare Cannavaro. Il centravanti argentino proverà a stringere i denti per una sfida che di certo non vorrà rischiare di vedere dalla panchina dell’Emirates, proprio lui che in estate era stato cercato dalla squadra londinese che ora non gli perdona di aver scelto il Napoli. Protagonista sarà anche Lorenzo Insigne, additato da Wenger in persona durante la conferenza stampa come uno dei principali pericoli dai quali i Gunners dovranno mettersi in guardia. Lo marcherà Bacary Sagna, dieci anni più vecchio di lui. Insieme a Hamsik e Reina è proprio Lorenzo “il Magnifico” lo spauracchio dei tabloid inglesi. D’altronde come dargli torto dopo quel gioiello di punizione tirato all'incrocio dei pali che è costato i denti al secondo portiere del Borussia? Sarà una partita di quelle che non si dimenticheranno facilmente. Sarà, ancora una volta, una partita da Napoli!

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©