Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA NANDO COPPOLA

"Ho dei rimpianti, ma resto tifoso azzurro"


'Ho dei rimpianti, ma resto tifoso azzurro'
19/05/2011, 12:05

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Ferdinando Coppola, ex azzurro, attuale portiere del Siena
“Rimpiango d’esser andato via da Napoli, ma resto il primo tifoso azzurro”
“Di quell’annata col Napoli ricordo davvero tanti momenti belli, soprattutto la partita a Pistoia penso sia stata una festa che rimarrà sempre nel mio cuore. L’entusiasmo di giocare con la maglia della squadra della mia città, non mi fece essere lucido abbastanza da decidere sul mio futuro. Sicuramente oggi l’unico rimpianto è essere andato via da Napoli dopo quella partita disastrosa contro il Bologna. Avrei potuto rimanere a Napoli, ma ho agito d’impulso anche perché ero amareggiato per alcune cose. Però ricordo con entusiasmo quella promozione in maglia azzurra.
Da lontano, da napoletano, ho vissuto questa annata del Napoli con molta gioia. Ho visto tutti gli anticipi e posticipi degli azzurri, ho gioito e tifato per la mia squadra del cuore.
Non ho ancora fatto i miei complimenti a Cannavaro, ma Paolo ha una caparbietà che gli fa onore. Ha avuto ragione e ha risposto sul campo a molte critiche. Paolo ancora una volta potrà da napoletano essere fiero di aver raggiunto questo obiettivo. So cosa vuol dire indossare i colori del Napoli.
Sono di proprietà del Milan e sarà il club rossonero a decidere del mio futuro. A Siena la questione allenatore scioglierà tanti nodi. Mi fa piacere anche per il campionato disputato dal Milan, ma speravo che fino alla fine che il Napoli potesse giocarsela anche per il titolo ufficiale. Da napoletano si può solo essere fieri di questo traguardo.
Napoli come tifoseria e città troverà l’entusiasmo nella prossima stagione per spingere la squadra a provare ancora a lottare per il titolo ufficiale e io ovunque vada a giocare, il mercoledì farò il tifo per il Napoli avanti alla tv con sciarpa azzurra e pizza”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©