Sport / Vari

Commenta Stampa

I circoli di 8 città veleggiano a Napoli per il Trofeo UCI


I circoli di 8 città veleggiano a Napoli per il Trofeo UCI
11/10/2012, 15:59

 

 

Regate di match race nel fine settimana per 14 equipaggi dell’Unione Circoli Italiani. Il Bellini di Palermo, vincitore  delle precedenti quattro edizioni, difende il titolo.

 

Napoli, 11 ottobre 2012  – Rappresentano 8 città italiane i 12 circoli che partecipano alla V edizione del Trofeo UCI (Unione Circoli Italiani) con 14 equipaggi che si sfideranno nel prossimo week end su  barche a vela (J22) nelle regate  organizzate dal Circolo del Remo e della Vela Italia.

 

Lo spirito della manifestazione non è solo quello sportivo, ma anche quello di poter promuovere le bellezze turistiche della nostra città. I Circoli partecipanti, infatti, sono rigorosamente sodalizi non velici ed a bordo non ci saranno velisti professionisti, ma i soci che, attraverso questa manifestazione, intendono sviluppare sinergie culturali e sociali. Saranno oltre 200 gli ospiti che giungeranno a Napoli da tutt’Italia, in rappresentanza dei Circoli tra i più prestigiosi ed esclusivi della Penisola.

 

            Partecipano con 2 equipaggi il Circolo della Caccia e il Nuovo Circolo degli Scacchi di Roma, il Clubino Milano e il Circolo Nazionale dell’Unione Napoli. Con un team il Bellini di Palermo, che ha vinto tutte le precedenti edizioni, il Domino Club  di Bologna, il Circolo al Teatro di Brescia, la Società dell’Unione Milano, la Società del Giardino di Milano e  il Whist Accademia Filarmonica di Torino che ha come timoniere uno dei suoi soci più rappresentativi, il presidente dell’ENI, Giuseppe Recchi (nella foto).

 

Si comincerà venerdì mattina, dopo un briefing tecnico, alle ore 11.00 con le regate di flotta  che si  corrono con 8 imbarcazioni per volta sulle quali si alterneranno tutti gli equipaggi. Sabato i primi 8 classificati disputeranno i match race validi per i quarti di finale e successivamente per  le semifinali, mentre domenica mattina si svolgerà la regata finale. Tutte le regate saranno visibili da terra nel tratto di lungomare partenopeo di via Nazario Sauro.

 

Un folto programma sociale vedrà poi gli ospiti (circa 200 persone) impegnati in visite ai siti archeologici  e museali cittadini. Domenica sulle terrazze del Circolo del Remo e Vela Italia, la premiazione del IV Trofeo UCI.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©