Sport / Vari

Commenta Stampa

I edizione del “Beach Trail Positano”


I edizione del  “Beach Trail Positano”
31/03/2011, 11:03

Domenica 3 aprile 2011 a Positano si alzerà il sipario sul primo circuito di Sky Running della Campania organizzato dalla società Aequa Running di Vico Equense presieduta da Michele Volpe. La 10km “Beach Trail Positano” presenta un dislivello totale di 1100 metri tra arenile, strade, scale, sentieri, salite e poi ripide discese e sarà la prima di quattro tappe del circuito denominato Parks Trail Campania. Oltre a Positano, gli amanti dello Sky Running potranno gareggiare anche a Minori (15 maggio), Caserta Vecchia (19 giugno) e infine sul Monte Faito (4 settembre) dove il circuito si chiuderà con la seconda edizione della “Faito X Trail Sky Running dei Monti Lattari”. Tra gli iscritti a Positano risultano specialisti della corsa in natura ma anche atleti che di solito gareggiano su strada. Tra i campani da segnalare la presenza di Giuliano Ruocco, Gennaro Varrella, Giovanni D’Urso, Fabio Fusco e Andrea Ruggiero. Da fuori regione Antonio Carfagnini e Cesidio Caranfa della MTP Scanno dell’Aquila e Aurelio Michelangeli, presidente del circuito nazionale Parks Trail, presente anche alla prima edizione della Faito X Trail nel settembre del 2010. A testimonianza della valenza turistica di questi appuntamenti, si registra una forte presenza di atleti che giungono da fuori regione, in particolare numerosi sono gli Sky Runner di Lazio, Abruzzo e Toscana. L’evento gode del patrocinio del Comune di Positano che ha partecipato anche all’organizzazione attraverso l’assessore allo sport Antonino Dileva in stretta collaborazione con l’Aequa Running. Ai vincitori delle categorie maschile e femminile il Comune offrirà in premio un week-end a Positano. A raccontare la gara la voce dello speaker Giuseppe Ifigenia. Il presidente dell’Aequa Running Michele Volpe è soddisfatto della risposta degli appassionati: “E’ stata una vera sorpresa – dichiara Volpe – registrare una partecipazione numerosa alla gara di Positano, non ci aspettavamo di partire così bene. Sono sorpreso anche dalla presenza di molti atleti da fuori regione a testimonianza del fatto che queste gare garantiscono alle località che le ospitano un ritorno turistico. Abbiamo già molte iscrizioni al circuito, questo vuol dire che in tanti parteciperanno alle quattro tappe per godersi tutti i 55km di natura e paesaggi spettacolari che siamo riusciti a mettere insieme con il Park Trail Campania”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©