Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL CASO

"I giocatori hanno sbagliato, saranno puniti"


'I giocatori hanno sbagliato, saranno puniti'
30/11/2010, 19:11

Il direttore generale del calcio Napoli Marco Fassone, intervenuto nel corso di marte sport live, ha subito chiarito la vicenda della presunta notte brava trascorsa da alcuni giocatori azzurri due giorni prima della partita con l'Udinese.
"Abbiamo fatto tutte le nostre verifiche interne ed esterne e siamo arrivati alla conclusione che l'episodio c'è stato ma va ridimensionato. I giocatori hanno cenato in un locale e sono rimasti a vedere uno spettacolo. Non ci sono state notti bravi o giocatori che si sono ubriacati in un locale. Detto questo i giocatori hanno sbagliato, loro devono tenere un determinato comportamento nel corso di una settimana in cui c'è una partita e questa volta non è andata così. Ci tengo a sottolineare che però questa è la prima volta che accade una cosa del genere nell'ultimo anno e che la società è sempre presente e attiva. Con il direttore Bigon abbiamo preso i giusti provvedimenti e posso dire che i giocatori hanno accettato le decisioni della società con serenità. Questione chiusa."
Passando al calcio giocato, giovedì si torna in campo, il Napoli è di scena ad Utrecht.
"Andremo per dare il massimo, per cercare di vincere e per onorare la maglia. L'unica cosa che mi preoccupa è la temperatura, sembra sia prevista neve. Sotto il profilo economico l'Europa League non garantisce certo grandi introiti, ma noi vogliamo dare il massimo, andare quanto più avanti è possibile e fare quanta più esperienza è possibile."
Infine un parere sullo sciopero dichiarato oggi dall'AIC.
"Quella dello sciopero è una notizia molto brutta per il mondo del calcio. Alla fine ci rimettono sempre e solo i tifosi. Adesso ci saranno dei recuperi infrasettimanali frettolosi e i giocatori dovranno lavorare di più. Secondo me non era questo il modo migliore per risolvere la questione."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©