Sport / Calcio

Commenta Stampa

I Sensi si preparano a vendere la Roma?


I Sensi si preparano a vendere la Roma?
22/04/2009, 10:04

La famiglia Sensi sembra intenzionata a vendere la AS Roma, ad una cordata tedesco-svizzera-italiana guidata dalla famiglia Flick. E' una voce che circola da un po' di tempo, ma adesso sembra prendere consistenza. Infatti la Italpetroli, la società principale del gruppo Sensi, è esposta con la Banca Unicredit per oltre 350 milioni. Era stato previsto un rientro a partire da dicembre 2008, con una rata di 130 milioni. Ma la rata non è stata pagata, e quindi la banca di Profumo sta facendo pressioni, approfittando del fatto di avere il 49% del capitale azionario di Italpetroli, per vendere l'unico asset veramente di valore, cioè la società calcistica romana. E qui si presenta il gruppo Flick, che dovrebbe avere una buona liquidità, visto che parliamo di un gruppo che fino al 1986 aveva il pacchetto di maggioranza della Mercedes e che l'ha ceduto per una cifra he era pari a 2,6 miliardi di dollari di allora. Perchè la somma di acquisto dovrebbe essere elevata, visto che un anno fa era stata rifiutata - come troppo bassa - una offerta di 283 milioni di euro di George Soros. Quindi è probabile che la somma debba essere almeno pari ai debiti che la famiglia Sensi ha con Unicredit, cioè 350 milioni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©