Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA PROPOSTA DI DI MARZIO

I settori del San Paolo ai grandi del passato


I settori del San Paolo ai grandi del passato
08/04/2010, 17:04

Intitolare i settori dello stadio San Paolo alle grandi personalità sportive che hanno onorato Napoli. L’iniziativa,  mutuata in un ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Napoli nel mese di febbraio, ha la paternità del consigliere Emilio Di Marzio. La proposta del consigliere Di Marzio, mira a rilegare gli intrecci tra Napoli e la sua squadra di calcio attraverso l’unica strada dove risiede la memoria dell’uomo, la Storia. Nei mesi scorsi proprio su iniziativa del consigliere innamorato del Napoli, il Consiglio comunale approvò l’attribuzione della cittadinanza onoraria al petisso Bruno Pesaola.  Intitolare le curve, le tribune, i distinti e gli altri settori a campioni come Sallustro può contribuire a recuperare la memoria non solo e non tanto delle biografie sportive dei singoli campioni ma anche – precisa Di Marzio-  a rivivere epoche, pezzi della storia della nostra città che si intrecciano con le vicende sportive. Ai microfoni di Pensieroazzurro.com il consigliere afferma che la sua iniziativa mira a riscoprire la gloriosa storia del popolo napoletano. La mia proposta vuole essere “un’operazione memoria” che scavi nei livelli più alti della cultura, della civiltà e dello sport con lo scopo di rispolverare i grandi napoletani. Vorrei che la mia battaglia culturale contribuisse a far conoscere ai giovani i percorsi degli ebrei napoletani, la fallimentare rivoluzione partenopea del 1799 che pose fine alla gloriosa repubblica partenopea. Proprio quel fallimento – precisa Di Marzio – decapitò la classe intellettuale giacobina e aprì le porte al sottosviluppo dei nostri territori. In una piazza endemicamente legata alla sua squadra di calcio, la storia dei più grandi rappresentanti dello sport più amato può essere contestualizzata agli eventi sociali e civili della città. Il prodotto potrebbe essere uno straordinario bacino culturale, un tesoro per tutte le generazioni partenopee. L’intitolazione dei settori dello stadio San Paolo rappresenta quindi una branca di una vera e propria scienza della civiltà napoletana. I nomi tradizionali dei settori sopravviveranno – tranquillizza il consigliere Di Marzio – verranno soltanto affiancati dai nomi dei grandi campioni del passato. Nei prossimi giorni formalizzeremo l’approvazione del provvedimento, invito tutti i tifosi a proporre, attraverso il mio blog(www.emiliodimarzio.it) e il portale www.pensieroazzurro.com i propri beniamini preferiti.

 
Ecco le prime proposte che ci vengono da molti sportivi e tifosi e che sono suscettibili di modifiche o integrazioni.
 
Tribuna Posillipo : Attila Sallustro
Tribuna Nisida:    Arnaldo Sentimenti
Settore Distinti: Antonio Vojak
Curva A: Egidio di Costanzo
Curva B: Omar Sivori
Probabilmente sarebbe doveroso ricordare anche Giuliano Giuliani, portiere dello scudetto e scomparso prematuramente e tragicamente.
 

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©