Sport / Motorsport

Commenta Stampa

I sidecar della Uglietti Moto


I sidecar della Uglietti Moto
13/09/2012, 12:30

I primi sidecar risalgono agli inizi del secolo scorso e nascono come valida alternativa economica alle auto. Durante la seconda guerra mondiale diventano addirittura i veicoli da terra più utilizzati. Oggi dopo un secolo di milioni di chilometri percorsi sulle strade di tutti i giorni sono un concentrato di emozioni, fascino e tecnologia che appassionano sempre di più. A Marano, in provincia di Napoli la Uglietti Moto vanta un’esperienza trentennale in tema di ideazione, costruzione e manutenzione dei sidecar. Quest’ultimo aspetto è fondamentale per permettere di godere in sicurezza le prestazioni del veicolo: “La – spiega Pippo Uglietti, tecnico a capo dell’azienda partenopea – manutenzione tra quella di una moto e di un sidecar differisce di poco. Per il motocarrozzino occorre controllare tutti i punti di ancoraggio e l’allineamento delle ruote. Per quanto riguarda il motore, gli organi più sollecitati sono la frizione e la trasmissione finale. Gli pneumatici, poi, devono essere controllati con maggiore frequenza; quelli dei sidecar hanno un profilo piatto, per agevolarne il lavoro in curva. La nostra assistenza si sostanzia sia in interventi di carattere ordinario che straordinario. Siamo anche titolari dell’assistenza ufficiale di zona della Ural”. Come detto alla Uglietti Moto di Marano i sidecar prendono vita da progetti nati dall’ingegno dei suoi tecnici: “Un settore – dice Pippo – della nostra struttura è dedicato alla creazione di originali creature su tre ruote. Questo per dare sfogo alle esigenze di tuning e personalizzazione dei nostri clienti. Chi si rivolge a noi avrà così la possibilità di avere un pezzo unico. A breve sarà in rete un nuovo sito tutto dedicato all’universo tre ruote; www.sidecarnapoli.com”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©