Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Iavarone:"Napoli in calo e danneggiato da arbitri"


Iavarone:'Napoli in calo e danneggiato da arbitri'
07/03/2011, 13:03

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Toni Iavarone, capo dello sport de il Mattino
“Mancano diversi milioni tra i budget di Milan e Napoli, sono delle squadre completamente differenti. Il Milan ha messo in rosa una serie di campioni, e il Napoli ancora non può competere, ma visti i risultati va attribuito al Napoli una nota di merito poiché ha dimostrato di costruire una squadra che interessa il panorama nazionale.
Il Napoli quando non è in condizione e quando mancano elementi fondamentali per la tattica, quando gli arbitri ti vanno contro, va in difficoltà. Dal punto di vista atletico poi è un po’ alle corde.
Il Napoli ha sempre bisogno di saldare la propria ossatura di base, perché se si va a toccare questa ossatura, potrebbe incorrere in problemi, a meno che non si trovi un calciatore altrettanto bravo.
Credo che sia il caso di procedere ad un turnover intelligente se c’è davvero un calo fisico. È chiaro che una squadra con dodici elementi non può giocare il campionato, la Coppa Italia e l’Europa League. Se ci sono giocatori che devono tirare un po’ il fiato, bisogna pensare di attuare un gioco diverso. Spesso questo gioco può essere conosciuto anche dall’avversario e creare difficoltà come è successo ieri contro il Brescia.
Il Napoli certamente ha delle cose da mettere a posto, ma questi problemi sono ingigantiti da episodi esterni, che provengono dagli arbitri”.

 


 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©