Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Iezzo: "Combine? Noi ci battemmo contro la Samp"


Iezzo: 'Combine? Noi ci battemmo contro la Samp'
30/05/2012, 13:05

A Radio Crc è intervenuto Gennaro Iezzo, ex portiere del Napoli: “Sampdoria-Napoli? Se andiamo a rivedere quella partita, nel primo tempo soprattutto ci siamo battuti fino alla morte. Se si voleva far vincere una squadra, non si scendeva in campo così, non ci battevamo in quel modo. In quel match, tra l’altro, ci furono anche molti cambi e ricordo che Aronica fece giocare Maiello ma perché fummo noi a chiedere al mister di far giocare anche coloro i quali nell’arco dell’annata giocarono di meno. Quando parlano del Napoli devono lavarsi la bocca, tutti. Non ho mai sentito Gianello, anche perché in queste vicende è meglio non avere contatti, sarebbe pericoloso. La responsabilità oggettiva? Ma il Napoli è la parte lesa, non può essere responsabile dell’atteggiamento di un suo tesserato che agisce non utilizzando la lealtà. Mazzarri ha fatto un lavoro eccezionale e ha tirato fuori il meglio da ogni calciatore. Credo che il Napoli abbia bisogno di Mazzarri. Non comprendo l’acquisto di Vargas. Si poteva far entrare in rosa Insigne, a costo zero. Dopo la coppa Italia, il Napoli deve provare a vincere qualcosa di importante. Credo che De Laurentiis debba rivedere i diritti di immagine perché sbloccando questa situazione, si potrebbe mantenere il tetto ingaggi nella media e nello stesso tempo far guadagnare di più il calciatore”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©