Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Iezzo: "Il mio futuro è ancora incerto"


Iezzo: 'Il mio futuro è ancora incerto'
08/06/2011, 14:06

A Radio Crc è intervenuto Gennaro Iezzo, portiere del Napoli:
“Per me è un grande orgoglio giocare a Napoli. È stata una cavalcata importante quella di quest’anno e lo è stato ancora di più da napoletano. Devo ancora incontrarmi con la società azzurra, quindi non so quali siano le prospettive future. Non so se smettere di giocare, giocare in qualche altro club o ricoprire un altro ruolo nella società azzurra. Non mi sento i miei 38 anni, mi sento ancora in forma grazie anche al lavoro che faccio perché un calciatore mantiene il fisico asciutto e la mente allenata. Dopo la partita Napoli-Inter finita 1-1 abbiamo avuto la certezza matematica della Champions. In quel momento ho pensato solo a festeggiare. È stato un campionato difficile ma abbiamo avuto un grande regalo dal Napoli, sono davvero contento per tutta la squadra e per i tifosi. Arrivare in poco tempo dalla serie C alla serie A nessuno lo immaginava, come nessuno pensava che potessimo addirittura qualificarci in Champions League quest’anno. Ci siamo regalati davvero una bella soddisfazione. Da venerdì parte calcio, amore e fantasia. Saranno tre giorni a Sorrento dedicati alla SLA. Sabato si disputerà anche una partita al Campo Italia con giocatori importanti, alcune vecchie glorie altre e altri attuali calciatori azzurri”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©