Sport / Motogp

Commenta Stampa

Il BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team presentato all’Autodromo di Monza


Il BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team presentato all’Autodromo di Monza
14/02/2012, 16:02

Presso l’Autodromo di Monza è stato presentato il BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team con i suoi piloti: Ayrton Badovini e Michel Fabrizio, che parteciperanno al Mondiale SBK, e Sylvian Barrier e il neo acquisto Lorenzo Baroni che saranno schierati in Superstock.

È stata anche l’occasione per presentare ai media il nuovo title sponsor: GoldBet. Il Team italiano ha debuttato lo scorso anno nel Campionato Mondiale SBK, dopo il vittorioso esordio nella FIM Cup Superstock nel 2010, con dei buoni risultati: in SBK Ayrton Badovini, unico pilota del Team dopo l’abbandono alle corse di James Toseland per un infortunio durante i test privati, ha raggiunto la decima posizione nel ranking. Nella FIM Cup Superstock i due alfieri del Team si sono battuti fino all’ultima gara per le prime posizioni, finendo al 3° e 4° posto nella classifica finale.

Quest’anno in SBK insieme al pilota di Biella esordirà sulla BMW S 1000 RR il pilota romano Michel Fabrizio, forte di un’importante esperienza e di una solida conoscenza di molti membri del Team, con il quale ha già corso in anni precedenti.

In Superstock Lorenzo Baroni, ventunenne pilota di Lugo (RA), affiancherà il francese Sylvian Barrier al suo secondo anno con il Team di BMW Motorrad Italia. Lorenzo Baroni ha esordito nelle gare nel 2005, come wild card, nel GP d’Italia in sella a una Honda 125. L’anno successivo sempre nella classe 125 ha disputato undici gare della competizione mondiale.

Dal 2007 passa al campionato delle derivate di serie, gareggiando nella FIM Cup Superstock 1000, con vari Team privati. Nel 2011 ha gareggiato in sella alla Ducati, raccogliendo 74 punti che gli sono valsi la 7° posizione finale.

Andrea Buzzoni, Direttore di BMW Motorrad Italia e Responsabile del progetto SBK, ha dichiarato: “Il 2011 è stato un anno positivo sia dal punto di vista del business che sportivo. Commercialmente, abbiamo mantenuto e rafforzato la posizione di leader in una condizione socioeconomica e di mercato abbastanza complessa. In ambito sportivo è stato un anno di apprendistato, seppur con un brevissimo periodo di start up, che non ha mancato di emozionarci, penso alla gara di Misano, dove, il poco più che esordiente Ayrton ha raggiunto il 4° posto sfiorando il podio dopo soli 6 round dall’inizio del nostro primo mondiale. Nonostante la squadra abbia potuto contare praticamente su un solo pilota a causa dei problemi fisici di James Toseland, siamo entrati nella top ten del campionato, raggiungendo così l’obiettivo che c’eravamo posti”.

“Nel 2012, sfruttando la continuità temporale, abbiamo iniziato lo sviluppo delle nuove moto con una tempistica adeguata, abbiamo capitalizzato l’esperienza dello scorso anno anche nel trovare maggiori risorse dedicate al progetto. Crediamo di avere la competenza tecnico sportiva, i piloti (Ayrton in robusta ascesa e Michel con un talento già manifesto) e una forte e motivata squadra che ci possono e ci devono far crescere ulteriormente in termini di competitività e risultati. L’obiettivo è quello di avvicinarci in modo consistente alla top five ed entrarci il più spesso possibile. In STK vogliamo confermare la nostra comprovata competitività di vertice e riconquistare il titolo già vinto in modo eloquente nel 2010. Grazie alla rinnovata BMW S 1000 RR, alle straordinarie doti e cuore di Sylvain Barrier, all’arrivo della giovane promessa Lorenzo Baroni e ad una squadra di grande esperienza e professionalità ci affacciamo al campionato con determinata ambizione” .

“Il progetto 2012 inoltre si avvale dell’importante contributo di un nuovo Title Sponsor, GoldBet. Siamo orgogliosi di avere un importante partner con il quale nei prossimi anni siamo certi di poter crescere costantemente e ringrazio personalmente e a nome di BMW Motorrad GoldBet della fiducia riposta”.

Serafino Foti, Direttore Sportivo del BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team, ha dichiarato “Quest’anno rispetto al precedente abbiamo iniziato lo sviluppo delle nuove moto con largo anticipo. Abbiamo già iniziato i test con tre giorni a Portimao, finalmente con il bel tempo, e proseguiremo in Australia. Infatti nella settimana precedente la prima gara avremo una sessione di tre giorni di test privati, dopodiché parteciperemo ai test Infront, questo ci consentirà di affinare ulteriormente le moto e il feeling tra moto e piloti. Sono molto soddisfatto del lavoro che il Team sta portando avanti da molti mesi in vista del prossimo campionato”.

“Nel 2012 abbiamo due nuovi piloti, Michel Fabrizio in SBK e Lorenzo Baroni in STK. Michel conosce molto bene il nostro Team con cui ha già lavorato, sono certo che si troverà subito a suo agio e questo gli consentirà di esprimersi al meglio. Lorenzo è un pilota giovane ma che ha già una discreta esperienza di gare internazionali, è giovane e può crescere in maniera importante”.

“Ayrton Badovini e Sylvian Barrier proseguono il loro percorso: Ayrton è con noi da tre anni e dopo aver vinto la STK nel 2010 ha esordito nel Mondiale SBK con ottimi risultati e, in più, ha svolto da solo il lavoro di sviluppo della moto nello scorso Campionato. Sylvian ha dimostrato di essere veloce e determinato, con un anno di esperienza in più e con la nuova moto potrà sicuramente migliorare”.

Vincenzo Mascellaro, Responsabile Relazioni Esterne GoldBet

GoldBet nasce nel 2000 in Austria a Innsbruck. Società di diritto austriaco con sede a Innsbruck, è autorizzata all’esercizio dell’attività di bookmaker. Nell’estate del 2009 GoldBet avvia un profondo processo di riorganizzazione interna. Attualmente è una delle maggiori Società austriache di betting. GoldBet è un’azienda giovane e internazionale, dove lavorano dipendenti prevalentemente europei, ma provenienti anche dall’Asia e dall’America. Un amalgama vincente di culture, competenze ed esperienze la cui ambizione è quella di espandersi in tutta Europa. GoldBet offre un ampio palinsesto con numerosi sport quotati e tipologie di scommessa, anche live 24 ore su 24 e sette giorni alla settimana.

La filosofia di GoldBet, afferma Mascellaro, è quella di “offrire un divertimento sicuro e responsabile”, mission che porta la società a essere impegnata ogni giorno in una politica verso un gioco davvero responsabile e consapevole. Intrattenere i giocatori vuol dire garantire loro le migliori condizioni per divertirsi in tutta tranquillità e sicurezza, lontano da ogni possibile rischio. Lo sport e le competizioni sportive rappresentano libertà ed evasione, ma anche momenti in cui i valori più autentici di lealtà e correttezza trovano la loro massima espressione. Tanto crediamo nella sportività, nella sua accezione più alta e più nobile per prevenire combine e match fixing, da essere tra i maggiori partner di ESSA (European Sports Security Association), associazione internazionale costituita nel 2005 con lo scopo di vigilare sul regolare svolgimento degli eventi sportivi.

GoldBet in coerenza con la strategia di internazionalizzazione della propria attività ha intrapreso un nuovo progetto abbinando al Brand BMW Motorrad il proprio, in una partnership mirata ad amplificare la sua visibilità e a stabilire nuovi contatti e relazioni con il pubblico del Mondiale Superbike. Il rapporto di partnership con BMW Motorrad fonda le sue basi sulla condivisione di valori e di obiettivi volti a rafforzare quelli che per la società austriaca sono imprescindibili, vale a dire: affidabilità, sicurezza e lealtà.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©