Sport / Calcio

Commenta Stampa

Faceva parte del Milan che vinse il decimo scudetto(1978-79)

Il calcio italiano è in lutto: morto Stefano Chiodi


Il calcio italiano è in lutto: morto Stefano Chiodi
04/11/2009, 15:11

BOLOGNA - E' morto questa mattina, nell'Ospedale Maggiore di Bologna, dove era ricoverato, Stefano Chiodi, 53 anni, ex calciatore di serie A. Esordì nel Bologna, proprio in una partita contro il Milan, segnando anche un gol di testa. Poi il Bologna lo cedette ai rossoneri nel 1978, per un miliardo di lire, somma allora enorme. E quell'anno il Milan vinse lo scudetto numero 10, l'ultimo prima di finire travolto nel calcio-scommesse e poi di essere comprato da Berlusconi. Chiodi era un attaccante agile e con una notevole elevazione, ma non riuscì mai a sfondare veramente, forse perchè troppo sopravvalutato da giovane. Nella sua carriera girò poche squadre: dal Bologna fu ceduto un anno al Teramo; poi andò al Milan e dopo alla Lazio, al Bologna, di nuovo alla Lazio ed infine al Prato. Dopo di che si ritirò a gestire un albergo ed un bar di sua proprietà, che aveva acquistato con i proventi del calcio. Ma da lungo tempo era malato gravemente e questa mattina è morto

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©