Sport / Vari

Commenta Stampa

Il fiorettista Cassarà a processo per atti osceni


Il fiorettista Cassarà a processo per atti osceni
03/04/2009, 14:04

Andrea Cassarà, campione italiano di fioretto, bronzo individuale e oro di squadra nella specialità ad Atene 2004, è stato rinviato a processo davanti al Tribunale di Cremona dove comparirà l'8 aprile per rispondere di atti osceni in luogo pubblico. I fatti sarebbero avvenuti - secondo la denuncia - il 30 agosto del 2007, presso lo stadio Zini. La signora parte offesa sarebbe stata avvicinata da un'auto, il cui guidatore le avrebbe chiesto una informazione stradale. Mentre la signora stava rispondendo, l'uomo si sarebbe abbassato i pantaloni, iniziando a masturbarsi. A quel punto la signora ha gridato e l'uomo è scappato via; non prima che però la signora memorizzasse la targa dell'auto. Ed è stato questo dato che ha permesso alla Polizia, ricevuta la denuncia, di individuare il responsabile. Infatti la targa corrispondeva a quella dell'automobile noleggiata dal 27 ottobre 2006 da Cassarà. Per avere una ulteriore conferma, la signora è stata chiamata per una individuazione fotografica, con altre 6 fotografie di persone più o meno somiglianti al fiorettista italiano. E la parte offesa ha individuato Cassarà "senza ombra di dubbio", come è riportato nel verbale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati