Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Il gruppo Napolimoto sarà presente il dicembre all'evento "Natale in moda ed in moto"


Il gruppo Napolimoto sarà presente il dicembre all'evento 'Natale in moda ed in moto'
29/11/2011, 17:11

Il mondo delle due ruote napoletane incontrerà il 4 dicembre a Gragnano le stelle della moda campana. Grazie all’evento “Natale in moda ed in moto” i centauri del gruppo Napolimoto avranno modo di approfondire la conoscenza delle stelle fashion locali: “Sarà – spiega Riccardo Finizio, co-fondatore dell’associazione partenopea – una domenica molto interessante. Abbiamo deciso di accettare l’invito dell’organizzatore Fiore Lepre, perché è una persona dalla grande passione per le due ruote. La nostra partecipazione si sostanzierà in un giro per le strade principali della cittadina alle falde del Monte Faito. Raggiungeremo, poi, la sede principale della manifestazione, il pastificio Afeltra. Porteremo il nostro messaggio positivo di vivere la moto in allegria”. Il gruppo Napolimoto è una realtà che da tre anni catalizza sempre di più l’interesse dei motociclisti campani: “Tengo – dice Finizio (nella foto) – a ribadire che la nostra è un’associazione sportiva la cui missione è la divulgazione del senso civico alla guida di una moto. La nostra attività si basa sulla partecipazione ad avvenimenti o nell’organizzazione di eventi nel territorio campano. Abbiamo due grandi amori; quello per le moto e quello per la nostra bellissima terra”. C’è soddisfazione nell’animo di Fiore Lepre, promoter della festa: “Avere – commenta – l’onore di poter contare sulla presenza di un gruppo simpatico e dinamico come Napolimoto, mi riempie il cuore di gioia. Sono dei ragazzi fantastici, e mi piace il loro approccio al motociclismo. La giornata vedrà il connubio del mondo della moda con quello dei motori, in particolare le moto. Ciò sarà possibile anche grazie alla disponibilità del Sindaco di Gragnano, la dottoressa Annarita Patriarca. Chiunque avesse voglia di scoprire queste due belle realtà, sarà nostro ospite gradito”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©