Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il Mattino: caccia continua a Britos e Inler


Il Mattino: caccia continua a Britos e Inler
07/01/2011, 14:01

Il Napoli tra vecchie piste, nuove ipotesi e suggestioni. Continua il toto-nomi in casa azzurra per il difensore sinistro. Mentre torna in auge prepotentemente la suggesione Mutu, il turbolento campione romeno che ha rotto con la Fiorentina. Partendo da dietro, cioè dalla difesa, i nomi sono sempre i soliti: Criscito, Britos, Agger. Poi c’è Sebastian Rodriguez, 18enne uruguaiano del Danubio. Lo sponsorizza Walter Gargano. Nonostante la giovanissima età, è classe ’92, vanta già alcune presenze nella nazionale maggiore. Potrebbe essere inserito nel progetto di crescita della squadra. Il costo si aggira sui tre milioni di euro. Il suo connazionale Britos sembra ormai lontano. Il nuovo Bologna non vuole vendere (o meglio svendere) nessuno per provare a centrare una salvezza ampiamente alla portata. Per Criscito, e per lo stesso Victor Ruiz dell’Espanyol, il problema è essenzialmente legato al costo dell’operazione. Il Genoa e la società di Barcellona chiedono tanti soldi per i due giocatori, una cifra intorno ai 13 milioni di euro. Decisamente troppo alta rispetto alle intenzioni di De Laurentiis.

Altro giocatore nel mirino del Napoli è il danese Daniel Agger, del Liverpool. Vuole lasciare i reds e ha molto mercato, dall’Arsenal alla Juventus. Agger ha esperienza internazionale anche se a suo sfavore c’è il fatto che non è sudamericano. De Laurentiis prima della sosta natalizia aveva detto che il Napoli avrebbe preso soltanto giocatori «latini». E, ad esempio, l’acquisto già effettuato dell’argentino Federico Fernandez, va proprio in questa direzione. Meglio ancora, poi, se i giocatori sono di lingua spagnola, ovvero argentini o uruguaiani. A centrocampo, invece, resta di moda lo svizzero Inler. Alto il suo costo, fissato dalla famiglia Pozzo proprietaria dell’Udinese a 15 milioni. Il Napoli sta cercando di capire se riesce a limare qualcosina nel costo o a offrire qualche contropartita al club bianconero. Può essere che l’affare si chiuda a queste condizioni. Altro centrocampista che piace è Kharja. Anche qui c’è principalmente il discorso economico. Il giocatore accetterebbe con entusiasmo di venire a Napoli. Se il Napoli riuscisse a offrire qualche contropartita, come ad esempio Cigarini, si potrebbe trovare l’accordo con Preziosi. Capitolo Mutu. Ormai la rottura con la Fiorentina è totale. La società viola voleva farlo trasferire all’estero, il giocatore invece non vuole lasciare l’Italia. Cesena e Bologna sono sulle sue tracce. Il Napoli potrebbe prenderlo anche se c’è il discorso degli equilibri in campo e negli spogliatori da tenere d’occhio.

Fonte: Il Mattino

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©