Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

RASSEGNA STAMPA

Il Mattino: "De Sanctis? Chiamatelo l'anti-Bayern"


Il Mattino: 'De Sanctis? Chiamatelo l'anti-Bayern'
19/10/2011, 11:10

Ha stregato Gomez, ha tenuto in partita il Napoli, si è preso la copertina della serata. Morgan De Sanctis l'anti Bayern, il portiere che ha detto no a Supermario e che tiene apertissime le speranze del Napoli di passare al turno successivo, agli ottavi di finale.
«Avevamo visto la partita del Bayern, il rigore l'aveva tirato a destra e così ho pensato di buttarmi a sinistra. Mi è andata bene, sono contento».
De Sanctis portiere ormai di dimensione internazionale. Uno dei più esperti del Napoli, tra i pochi ad aver già giocato in Champions League. Lui non trema in partite del genere, anzi si esalta. Dopo la parata su Gomez ha sfidato l'arbitro, ricordandogli che era stata esagerata l'assegnazione del calcio di rigore per il fallo di mani dubbio di Cannavaro. Fortissimo il Bayern come nelle previsioni, affidabilissimo De Sanctis come nelle previsioni.
«Sì, sapevo che il Bayern era forte, ma da vicino mi ha fatto ancora una maggiore impressione. Veramente una grande squadra, ci è voluto un grande Napoli».
Napoli in pienissima corsa anche grazie al suo portierone.
La parata su Gomez ha salvato gli azzurri e questo punto contro i bavaresi assume un valore pesantissimo tenendo presente anche la vittoria all'ultimo minuto del Manchester City sul Villarreal. Ora gli azzurri sono al secondo posto a pari punti con gli inglesi.
«Il girone è equilibratissimo, ce la giocheremo fino alla fine, sarà un girone che si decide all'ultima partita».
Grande De Sanctis già pronto alla prossima sfida, proprio all'Allianz Arena contro il Bayern Monaco. Questo per quanto riguarda la vetrina europea perché il portiere pensa alla prossima partita, al campionato, alla trasferta di Cagliari. Una stagione magica per Morgan, che si è tolto anche la soddisfazione degli spiccioli di partita con la nazionale azzurra a Pescara contro l'Irlanda del Nord. Prandelli lo tiene presente nel gruppo e potrebbe anche regalargli la soddisfazione di convocarlo per la fase finale degli Europei. Adesso testa e cuore di Morgan sono tutti sul Napoli, un trascinatore, oltre a un grandissimo portiere. De Sanctis ha dato coraggio a tutti, ai compagni, al gruppo, dopo la parata su Gomez è stato abbracciato da Aronica e complimentato da tutti gi altri.
Il numero uno azzurro è ormai sempre su altissimi livelli, il Bayern gli ha interrotto la lunga imbattibilità euopea, tra Europa League e Champions è stato il primo gol incassato al San Paolo.
FONTE: IL MATTINO
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©