Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA NOTTE DI LAVEZZI

Il Mattino: "Dài, Pocho, provaci ancora"!


Il Mattino: 'Dài, Pocho, provaci ancora'!
13/03/2012, 10:03

Sono queste le notti del Pocho. Le sfide che lo esaltano. In campo senza paura, come solo i campioni veri sanno fare. Luci accese allo «Stamford Bridge», Lavezzi è pronto e lo scrive sul suo sito ufficiale. «Passano i minuti e si avvicina il big match di Champions League a Londra. Arriviamo a questa partita nel migliore dei modi, dopo 6 vittorie consecutive e con il morale alto. Sarà una battaglia, allo Stamford Bridge ci sarà il tutto esaurito, ma siamo pronti e concentrati, consapevoli di avere un appuntamento con la storia».
Decisivo nell’andata contro il Chelsea, un incubo per i difensori inglesi, incontenibile, imprendibile, un fulmine. Una serata magica, una grande prestazione e soprattutto la doppietta che mandò al tappeto gli inglesi. Non fu un’eccezione, in Champions League l’argentino è stato sempre decisivo. Fu lui a dare la scossa già nella gara di esordio contro il Manchester City in Inghilterra, il Pocho ruppe l’assedio dei primi venti minuti, sua la prima ripartenza pericolosa del Napoli e la traversa colpita con un gran tiro a giro. E poi tutte prestazioni fantastiche, una dietro l’altra. Contro il Villarreal al San Paolo si procurò il rigore poi trasformato da Cavani, contro il Bayern fu il migliore a Fuorigrotta e anche all’Allianz Arena guidando il tentativo di rimonta finale del Napoli. Stessa storia nel ritorno contro il City, Cavani segnò la doppietta decisiva ma il Pocho fu nettamente il migliore in campo. L’apporto importante nel secondo tempo al «Madrigal» contro gli spagnoli del Villareal e poi la serata magica nell’andata contro il Chelsea, forse la sua migliore partita in assoluto in maglia azzurra.
Il Pocho arriva a quest’appuntamento con la storia nelle migliori condizioni possibili, atleticamente sta a mille e il morale è altissimo. Mai aveva segnato tanto con il Napoli, record di gol consecutivi, addirittura sei nelle ultime cinque partite. La serie magica cominciò contro la Fiorentina, suo il gol del 3-0, una discesa travolgente e il tocco vincente. Poi la doppietta agli inglesi del Chelsea, un tiro a giro di destro nell’angolino e il gol a porta vuota a chiudere la perfetta giocata di Cavani. Quindi, altre tre gol consecutivi in campionato, decisivi e bellissimi quelli all’Inter e al Parma, su rigore quello realizzato contro il Cagliari che si procurò lui stesso.
Corre, scatta, va via in dribbling, spacca le difese, regala assist a tutti, soprattutto a Cavani, e ora segna anche con grande continuità. Il compagno ideale per la sua voglia di vincere sempre e di non mollare mai, lo ha definito così proprio Cavani. Il più amato dai tifosi, coccolato dal pubblico e da De Laurentiis nelle ultime dichiarazioni. Lavezzi vive questo momento magico in azzurro e vuole prolungarlo con un’altra partita da ricordare contro il Chelsea. I club inglesi stravedono per lui e in Inghilterra intende lasciare nuovamente il segno. In Europa League fece gol contro il Liverpool, contro il City all’Etihad Stadium fu il migliore in campo.
Ora si carica per la grande notte, pronto per quella che si preannuncia una battaglia. Il Pocho proverà a colpire ancora con la sua velocità, il Napoli fenomenale nelle ripartenze soprattutto grazie all’argentino, guizzi e scatti, la grande capacità di lanciarsi negli spazi e sfruttare la profondità. Il pericolo pubblico numero uno, il Chelsea starà attento a Lavezzi, stavolta gli inglesi lo guarderanno più da vicino. L’esperienza dell’andata sarà servita ai Blues, anche per questo l’argentino sicuramente avrà la vita meno facile. A Londra sarà l’osservato speciale numero uno e nonostante ciò il Napoli si attende comunque da lui il guizzo geniale, la giocata speciale, il colpo decisivo. Quello contro il Chelsea è un appuntamento con la storia, in palio ci sono i quarti di finale di Champions, il Pocho queste notti così le vive sempre nella maniera migliore. Grande serenità alla vigilia, tranquillità dei forti e poi in campo a tirare fuori tutto quello che ha dentro, senza tentennamenti, senza paura. Il Pocho è questo, sempre più il simbolo del Napoli europeo.
FONTE: IL MATTINO
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©