Sport / Calcio

Commenta Stampa

MANCINI SUL TACCUINO

Il Mattino: "Il Napoli punta Tabanou e Chivu"


Il Mattino: 'Il Napoli punta Tabanou e Chivu'
28/12/2011, 10:12

Un esterno mancino che possa giocare da difensore e tornare utile sulla linea dei centrocampisti, questa è la priorità del Napoli. Il club azzurro sta puntando sul francese Franck Tabanou (nella foto) del Tolosa, 22 anni, con il contratto in scadenza 2015. Buona tecnica individuale, può ricoprire senza problemi il doppio ruolo di terzino sinistro oppure di esterno alto di centrocampo. Il Napoli lo puntò già nello scorso mercato di gennaio, il francese era anche nel mirino dell'Inter. Ora il nome è tornato di attualità perchè il Napoli ha l'esigenza di un altro elemento per quel ruolo: Tabanou è tenuto sotto osservazione da Blanc per la nazionale francese dopo le esperienze con la nazionale transalpina a livello giovanile. A centrocampo l'unico mancino è Dossena e c'è bisogno di un'alternativa. In difesa si attende la risposta positiva di Britos che non si è ancora ripreso al massimo dall'infortunio subito a luglio contro il Barcellona nel trofeo Gamper: si fratturò il quarto metatarso destro. L'uruguaiano ha ancora accusato qualche problemino appena ha provato a forzare, alla ripresa proverà a svolgere l'intero lavoro con il gruppo e si attende la sua risposta alle sollecitazioni. Al momento è ancora un punto interrogativo. L'argentino Fideleff si proverà a girare in prestito, resta solo Aronica che tra l'altro ha il contratto in scadenza a giugno e potrebbe anche essere ceduto nell'immediato a gennaio: sul difensore siciliano c'è l'interesse di Atalanta e Siena. Grava dovrebbe restare in organico, ha il contratto in scadenza.
Il nome forte per la difesa è quello del rumeno Chivu dell'Inter, a gennaio lascerà la società nerazzurra: c'è però da discutere sull'ingaggio e eventualmente trovare una soluzione di compartecipazione come è stato già fatto per Pandev. L'unico modo per arrivare a Chivu altrimenti fuori portata per il tetto ingaggi stabilito dalla società.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.