Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

ACCIACCHI SVANITI

Il Mattino: "Lavezzi e Dzemaili quasi recuperati"


Il Mattino: 'Lavezzi e Dzemaili quasi recuperati'
11/10/2011, 10:10

In attesa dei nazionali, Mazzarri inizia a fare sul serio. Ieri primo allenamento settimanale, oggi doppia seduta e domani partitella a ranghi misti. Il tecnico spera di avere entro giovedì pomeriggio i sudamericani per verificarne le condizioni. Avrà domani gli «europei» e da loro inizierà il lavoro anti-Parma.
 Ad un passo dal pieno recupero è Lavezzi: ieri l'argentino ha di nuovo svolto lavoro personalizzato. Solo esercizi in palestra e terapie per Goran Pandev: forse disponibile per la gara di martedì prossimo con il Bayern, ma è molto più probabile che sia pronto solo per il match interno con l'Udinese. In ogni caso freme dalla voglia di tornare e, comunque, per lui è prevista anche una preparazione personalizzata, una volta guarito dall'infortunio muscolare. La buona notizia arriva da Blerim Dzemaili: lo svizzero sta rispettando in pieno i programmi. Ieri si è unito al gruppo, da oggi lavorerà con intensità. L'obiettivo di Mazzarri è di schierarlo sabato sera contro la sua ex squadra, immaginando una staffetta Inler-Gargano, in modo da avere questi ultimi più freschi nel match di Champions con il Bayern Monaco.
Non è ancora disponibile, infatti, Marco Donadel: il biondo mediano non ha ancora recuperato dal delicato infortunio muscolare-articolare che ne ha impedito il debutto ufficiale in maglia azzurra. Nel week-end è stato a Napoli per un briefing con lo staff medico azzurro: si è sottoposto ieri ad accertamenti strumentali di verifica, presso la clinica Pineta Grande, che hanno constatato un lieve miglioramento, ma non è ancora guarito. Donadel ha poi deciso di tornare dal fisioterapista di fiducia a Prato. Non sono ancora chiari i tempi di recupero. Sta sempre meglio invece Miguel Britos: se tutto andrà bene tra 15-20 giorni potrà iniziare a calciare. In virtù del tour de force che condurrà il Napoli a giocare 7 partite in 22 giorni, il tecnico ha intenzione di programmare un turn over ragionato. Conoscendo le abitudini di Mazzarri e dello staff, alla prima col Parma è difficile che ci siano molto cambi, più prevedibili nei match di Cagliari e Catania. Tuttavia, oltre a Dzemaili, si candidano per sabato anche uno tra Fideleff e Fernandez in difesa (lo stesso Grava è quasi pronto) e un altro tra Mascara e Santana in attacco.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©