Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL MATTINO

Il Mattino, le pagelle degli azzurri


Il Mattino, le pagelle degli azzurri
08/04/2012, 12:04

5 De Sanctis: Il clamoroso errore sul tiro di Candreva lo ha condizionato. Di certo prestazione al di sotto del suo standard.

5 Campagnaro: Esterno destro, ha sofferto gli affondi di Radu.

5 Cannavaro Appare in fase calante e non dà più sicurezza al reparto. Stanco, dovrebbe un po’ tirare il fiato: mercoledì comunque non giocherà perché squalificato.

4,5 Britos: Ha concesso a Mauri una spettacolare giocata per il 2-1 e ha commesso il fallo da rigore. Stagione di sofferenza per l’uruguaiano, pagato 8 milioni.

5 Aronica: Ha sofferto da esterno sinistro contro il vivace Konko: spiazzato da Candreva nell’azione dell’1-0 (5 Dossena dal 27′ st Presenza come sempre impalpabile).

5 Dzemaili: Ha giocato spesso sulla corsia destra: mai uno spunto degno di nota per lo svizzero, inutili le sue puntate offensive.

5 Inler: Non ha dato robustezza al centrocampo. Clamoroso il retropassaggio che ha provocato il rigore del 3-1.

5 Hamsik: Schierato, vista l’emergenza, in posizione più arretrata: mai nel vivo del gioco, alla squadra è mancato il suo contributo nella trequarti.

6 Pandev: Ha segnato un bel gol nel primo tempo e ne ha fallito un altro ad inizio ripresa. Ha corso fino alla sostituzione. Da vero ex, ci teneva ad onorare questo appuntamento. Potrebbe meritare nuove chance (sv Vargas dal 34′ st).

6 Lavezzi: Ha acceso l’interruttore del Napoli nel primo tempo: spettacolare l’assist di tacco per Pandev e altre giocate. È calato alla distanza e non ha avuto più palloni buoni .

5 Cavani: Una bella palla-gol sprecata dopo una manciata di minuti, poi non si visto nell’area della Lazio. Il calo del Napoli è anche il calo del Matador.

5 Mazzarri: Non ha funzionato il modulo proposto a causa dell’assenza degli esterni. Ma non è solo questo, preoccupa il calo fisico della squadra, che va sotto facilmente e non riesce a giocare in pochi metri. Il distacco dal terzo posto è ora marcato, servirà una forte accelerazione per recuperare.

5 L’arbitro: Forti dubbi sul contatto Cana-Pandev, poteva starci il rigore nel primo tempo sull’1-1. E sul 2-1 ha fermato Cavani anche se era in posizione regolare.

FONTE: IL MATTINO
 

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©