Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

RASSEGNA STAMPA

Il Mattino: Napoli, col Siena ti giochi il futuro


Il Mattino: Napoli, col Siena ti giochi il futuro
10/05/2012, 11:05

Occhi sulla classifica e occhi sulla squadra. Walter Mazzarri deve fare i conti con gli uomini disponibili sottraendo dall’organico infortunati e squalificati e poi anche fare i conti dei punti. Quelli che servono contro il Siena sono i tre obbligatori della vittoria per giocarsi l’ultimo treno Champions facendo affidamento su risultati sfavorevoli per le concorrenti. Ma la vittoria – è appena il caso di sottolinearlo – è indispensabile in ogni caso anche – quindi – per stare lontani dal fastidioso rischio di dover disputare i preliminari di Europa League. Incombe, perché ormai incombe, la finalissima di Coppa Italia del 20 contro la Juventus. Fatti tutti i dovuti conti il Napoli domenica si gioca una fetta consistente di futuro.
Partiamo dalla fine. Cioè dalla seduta pomeridiana di allenamento che gli azzurri hanno svolto sotto gli occhi di Walter Mazzarri a Castelvolturno. La preparazione del Napoli deve ovviamente contemplare tutte le scadenze. Ieri pomeriggio in avvio c’è stato il riscaldamento con corsa lenta. Poi il gruppo ha svolto lavoro sulla rapidità con percorso ad ostacoli. Successivamente seduta tecnico tattica con esercitazioni a pressione uno contro uno, due contro due e tre contro tre.
Segno chiaro dell’impegno sugli schemi che Mazzarri vuole realizzare. E veniamo alle scelte. Pandev, anzitutto. Di nuovo titolare sia perché sta bene e sia, chiaramente, per l’assenza di Cavani squalificato. Quindi si parte con i tandem tra il macedone ed il Pocho Lavezzi. E, curiosamente, entrambi, come è noto dai rumors del mercato di questi giorni, potrebbero essere al centro di differenti destinazioni nella prossima stagione se verrà trovato l’accordo sull’asse Napoli-Inter, cioè De Laurentiis-Moratti. Domenica, a questo punto, potrebbe essere l’ultima gara di Lavezzi in campionato al San Paolo.
Dall’attacco alla difesa. Per il match contro il Siena Aronica è squalificato. Mentre il difensore argentino Campagnaro, a causa dell’infortunio, ha svolto ieri allenamento differenziato e prosegue nella sua tabella di recupero. Così Mazzarri potrebbe schierare contro il Siena un 3-5-2. In difesa Cannavaro centrale, Britos a destra e l’argentino Fernandez a sinistra. Una difesa abbastanza inedita. Più sperimentato il centrocampo con Maggio a destra, Zuniga a sinistra ed in mezzo Gargano, Hamsik ed Inler. Dalla panchina parte Edu Vargas, che, visto in forma in allenamento, ha una chance da spendere contro il Siena. Queste le carte da giocare con Cavani, Aronica e Dzemaili squalificati e Campagnaro che sta recuperando. Ma, paradossalmente, proprio questo stop potrebbe favorire un recupero fisico in chi non gioca domenica. Una tenuta della forma che con il caldo alle porte e gli ultimi decisivi appuntamento che incombono è importante conservare. Vedi dunque finale di Coppa Italia. Per la quale Cavani & company. saranno disponibili. E nella quale gli azzurri non possono sbagliare.
FONTE: IL MATTINO
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©