Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA FOLLIA

Il Mattino: "Napoli-Bayern, sei i tedeschi feriti"


Il Mattino: 'Napoli-Bayern, sei i tedeschi feriti'
19/10/2011, 11:10

Musica sul San Paolo, sui sessantamila che già alle 19 hanno riempito lo stadio. Anche i posti numerati, quelli dove in teoria non c'è bisogno di anticiparsi, sono pieni come solo nelle serate che fanno la storia. È questa lo è. La musica è quella dell'inno della Champions League che introduce l'ingresso in campo delle due squadre: «Una musica che ci piacerebbe sentire molte volte ancora quest'anno» dice uno striscione. Per la cronaca la musica è tedesca: libero arrangiamento da una marcia di Haendel, musicista teutonico del XVIII secolo.
I bavaresi hanno davanti i 2700 tifosi (molto meno dei cinquemila previsti) che occupano la vecchia tribuna laterale, quasi sempre deserta, ma con una macchia rossa che spicca. Si sentono solo loro, dopo 1 minuto e mezzo, quando Kroos gela tutti piegando De Sanctis e l'imbattibilità sua e del Napoli al San Paolo che durava in Europa da due anni (settembre 2009, Napoli-Benfica 3-2 e in porta c'era Navarro). In tribuna stampa debuttano invece gli schermi per le riprese 3D. Ce ne sono due. Miglior serata non poteva esserci per un simile debutto. Quando Lavezzi va a terra steso da Badstuber (che viene ammonito), i cronisti gettano l'occhio sul monitor e davvero sembra di stare lì. Il Napoli soffre, ma le bandiere continuano a sventolare senza sosta. Come i canti dei supporter tedeschi che sono lì da prima delle 17, per motivi di ordine pubblico. Usciranno ben dopo le 23,15, sempre per ragioni di sicurezza. Il San Paolo non è l'Allianz Arena e si adattano. Purtroppo la follia di qualcuno ha rovinato la giornata. Sei tifosi tedeschi feriti, nessuno dei quali in modo grave, due lunedì sera e altri quattro ieri pomeriggio a Fuorigrotta. Il sindaco Luigi de Magistris ha espresso una «ferma condanna» dell'accaduto. Sulla stessa linea altri rappresentanti istituzionali. In particolare due tifosi del Bayern, 42 e 47 anni, sono stati soccorsi al Loreto Mare e dimessi: secondo quanto raccontato alla polizia, stavano percorrendo via Ricciardi verso piazza Garibaldi, quando sono stati raggiunti da alcune persone a bordo di due motocicli che li hanno colpiti alle spalle con un coltello. Gli altri episodi nei pressi dello stadio: un 36enne è stato colpito al ginocchio. È stato trasportato in ospedale e medicato. Poi, malgrado il brutto episodio, ha insistito per recarsi al San Paolo dove è giunto scortato dalla polizia.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©