Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL TECNICO HA DECISO?

Il Mattino: "Out Lavezzi, Mazzarri sceglie Pandev"


Il Mattino: 'Out Lavezzi, Mazzarri sceglie Pandev'
09/02/2012, 09:02

Pandev titolare, Lavezzi in panchina. Quella che era una fondata probabilità è da considerare ormai una certezza per il Napoli anti-Siena, salvo sorprese dell’ultima ora. Mazzarri ha sciolto il dubbio a beneficio del macedone, già leggermente favorito sul Pocho negli ultimi giorni. Una scelta meditata a fondo dall’allenatore, per certi versi da considerare anche tormentata perchè ovviamente non è facile tener fuori uno come l’argentino, una scelta presa in maniera definitiva il giorno della rifinitura. Un dubbio, l’unico che l’allenatore azzurro si è portato con sè fino e ieri pomeriggio prima della partenza per la Toscana, aereo fino a Firenze e pullman per Siena. Dubbio che ha sciolto a favore di Pandev che in questo momento vive un momento più brillante rispetto al Pocho, tra i peggiori domenica scorsa al «Meazza» contro il Milan. Fiducia all’ex interista che proprio a Siena vinse lo scudetto con Mourinho allenatore e ha segnato il gol del pareggio del Napoli in campionato sfiorando poi anche la rete del successo finale. Niente Lavezzi, quindi, almeno dall’inizio «Forza Napoli, andiamo a Siena per vincere», il suo tweet appena atterrati. Il Pocho non è ancora al top, s’infortunò contro la Roma, poi le vacanze in Argentina, quindi il rientro a Napoli e il ritorno in campo in uno spezzone di partita proprio a Siena, dove si guadagnò il rigore (poi fallito da Cavani) e diede un impulso importante nel finale. Sotto tono l’argentino nelle successive partite, l’unico segnale di risveglio nel finale di partita a Genova quando segnò il secondo gol azzurro, quello che riaccese la speranza. Da tenere presente l’ipotesi di una staffetta a meno che la partita contro il Siena di Sannino non richieda esigenze diverse e cambi differenti. Quella di Pandev sarà l’unica novità nella formazione base, per il resto verranno riconfermati tutti gli azzurri del «Meazza». A centrocampo, quindi, ancora spazio a Dzemaili e nuova panchina per Inler. Mazzarri intende dare continuità all’ex centrocampista del Parma che finalmente è riuscito ad entrare in condizione e anche contro il Milan è risultato tra i migliori in campo. Inler, invece, attraversa un periodo di difficoltà atletica, dovuta al gran numero di partite giocate tra campionato e Champions League. All’ex regista dell’Udinese potrebbe toccare giocare dall’inizio nuovamente lunedì sera nel posticipo di campionato contro il Chievo Verona. Fiducia piena ai tre difensori, Campagnaro, Cannavaro e Aronica, tornati impeccabili contro il Milan. Dopo la gara con il Cesena è il secondo match consecutivo in cui la difesa azzurra non ha preso gol. La solidità difensiva è stato il primo obiettivo ricercato da Mazzarri per dare concretezza e affidabilità al Napoli. A Siena però servono anche i gol per ipotecare il discorso qualificazione.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©