Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA DE LAURENTIIS

"Il mio è un Napoli Maradoniano"


'Il mio è un Napoli Maradoniano'
30/08/2010, 22:08

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è intervenuto nel corso di Sky Sport 24. "Quella di Firenze è stata una partita molto fisica, noi abbiamo pagato le due partite di Europa League, eravamo stanchi. E' stata una partita fortunosa e fortunatamente risolta, sono profondamente contento. 

Su Quagliarella: "Ora è un giocatore della Juve, ci siamo lasciati con un in bocca al lupo, gli ho fatto gli auguri. Credo che il feeling o scatta subito o non scatta più. Fa parte del passato ora pensiamo al futuro. C'è qualcuno che ha racconterà la sua opinione a proposito nelle prossime settimane, da uomo di cinema non voglio svelare il finale. 

Su Borriello: "E' un bravissimo attaccante ma noi ne abbiamo tanti e non possiamo rischiare di farli stare in panchina creando malumori. Abbiamo bisogno di un numero massimo di ventidue giocatori includendo anche i giovani promettenti.
Napoli ai napoletani? In serie C volevo instaurare questo principio ma sono stato snobbato, da allora ho fatto un Napoli Maradoniano, tutto sudamericano. Ciò che conta nel Napoli è il gruppo e non le individualità.

Su Cigarini:"Cigariniè stata una mia scelta lo scorso anno ma non ha trovato capcacità di esprimersi. Per non deprezzarlo lo abbiamo dato in prestito ad una squadra importante. La convocazione in nazionale mi riempie di gioia.

La curiosità è legata al calcio femminile:"Ho proposto la creazione di una lega di calcio femminile all'interno della nostra Lega. Nelgi altri paesi il calcio femminile è molto sviluppato, questo sarebbe un modo per portare le donne allo stadio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©