Sport / Formula1

Commenta Stampa

Il motore Renault RS27 lancia Vettel alla conquista del titolo piloti F1


Il motore Renault RS27 lancia Vettel alla conquista del titolo piloti F1
14/10/2011, 14:10

Renault e Renault Sport F1 si congratulano con i loro partner Red Bull Racing e Sebastian Vettel per la vittoria nel Campionato del Mondo Piloti, conseguita in occasione del Gran Premio del Giappone.
Questo campionato è il secondo titolo consecutivo per Vettel e arriva dopo una stagione lunga e molto agguerrita, durante la quale la partnership Red Bull-Renault ha conquistato 15 pole position e 9 vittorie fino ad oggi. La stretta collaborazione di Renault Sport F1 con la scuderia Red Bull Racing ha permesso di portare in pista una monoposto con un telaio-motore omogeneo ed estremamente efficace.

La partnership Red Bull Racing-Renault ha avuto inizio nel 2007 quando il motore Renault RS27, il V8 da 2,4 litri sviluppato a Viry-Chatillon, è stato integrato nel telaio della Red Bull Racing. L'RS27 ha portato Red Bull fino al quinto posto nel campionato costruttori in quel primo anno di partnership.

Dopo due anni di collaborazione, la partnership Red Bull-Renault ha iniziato a portare i frutti nel 2009 con la prima pole position, conquistata in occasione del Gran Premio di Cina. Red Bull Racing ha poi conseguito la sua prima vittoria, con Sebastian Vettel che ha vinto la gara con autorità. Cinque ulteriori vittorie e pole position sono state conquistate nel corso di quell’anno, e Red Bull-Renault ha terminato al secondo del campionato costruttori.
Nel 2010 Red Bull Racing-Renault ha mantenuto le promesse del 2009: la pole position sin dalla prima gara e la vittoria al terzo Gran Premio della stagione in Malesia. Nonostante le nove vittorie e le 15 pole, il campionato costruttori è stato conquistato solo alla penultima gara in Brasile, e Vettel ha dovuto aspettare quella di Abu Dhabi per essere incoronato campione del mondo piloti.
Carlos Ghosn, Presidente di Renault, ha dichiarato: "Esprimiamo le nostre più vive congratulazioni a Sebastian Vettel e all'intero team Red Bull Racing. La partnership tra Renault e Red Bull si è rapidamente sviluppata in una delle partnership telaio-motore di maggior successo in Formula Uno, e anche nella lunga storia di Renault nello sport automobilistico."

Renault trasferisce l'eccellenza tecnologica acquisita in pista nello sviluppo della sua nuova gamma di motori Energy, utilizzando i talenti della Formula 1. Artigiani del successo del V10 Renault negli anni 90, Philippe Coblenza e Jean-Philippe Mercier hanno assunto la responsabilità dello sviluppo dei motori Energy dCi 130 e Energy TCe 115. Hanno messo le loro competenze a servizio delle vetture stradali, spingendo ancora di più il principio del downsizing grazie a soluzioni tecniche sperimentate in F1. I motori Energy integrano un contenuto tecnologico senza precedenti in questo livello di gamma e permetteranno una riduzione del consumo di carburante dei veicoli fino al 25% rispetto ai motori attuali.

Questi motori saranno progressivamente commercializzati sulla gamma Mégane dalla primavera 2011.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©