Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Il Mototurismo campano secondo Enzo Bruno


Il Mototurismo campano secondo Enzo Bruno
23/05/2011, 12:05

Il Comitato Regionale Campano della Fmi ha istituito una Commissione Turistica, composta da Enzo Bruno, Felice Mele e Michele Sparano. L’intento è permettere alla Campania di compiere quel salto di qualità che i mototuristi si aspettano.

 

Enzo Bruno, iscritto al Moto Club I Pistoni Inossidabili, ci racconta il suo punto di vista: “La Campania – dice Bruno – vive come protagonista il mototurismo nazionale. Amo la mia patria ed ho sempre desiderato di girare in lungo e largo per lo stivale con la mia amante, ossia la moto. Il turismo su due ruote è una passione che ti spinge a navigare nel mare chiamato Italia, alla ricerca delle sue perle”.

 

Queste le proposte di Bruno per rendere più interessante agli occhi dei motociclisti la sua regione: “E’ un discorso – spiega – che si basa sul far emergere non solo le infinite bellezze naturali campane, ma anche sull’enfatizzare la storia, la cultura ed i sapori nostrani. Ricchezze che spesso gli stessi campani ignorano, ma che vanno assolutamente scoperte. Mi piacerebbe la nascita di un campionato particolare, riservato alle sole regioni del Sud-Italia, con una tappa in ogni regione che aderisce all’iniziativa. Ho già pronto il nome: Trofeo dei tre mari. Spero che il mio contributo fatto di passione ed esperienza sia proficuo per tutti i tesserati alla Fmi che amano il turismo in moto”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©