Sport / Vari

Commenta Stampa

IL NAPOLI AFFONDA AL S. PAOLO


IL NAPOLI AFFONDA AL S. PAOLO
17/02/2008, 16:02

Il Napoli cambia modulo ma non sostanza e, ormai, si allontana quasi definitivamente dal sogno Uefa e si impantana, pericolosamente, verso le zone medio-basse di una classifica che, comunque, rimane corta. Tanti errori e tanta noia oggi al S. Paolo; l'Empoli affonda con facilità un Napoli confusionario e arrendevole, vittima del pressing avversario e povera di idee. Qualche breve sprazzo del solito Lavezzi, poi tanta mediocrità e una difesa che, ancora una volta, si mostra in tutta la sua goffaggine e disattenzione. Un tre a uno che pesa parecchio sulle spalle di Reja, il quale, forse, ha come unica, flebile scusante la mancanza di esterni di difesa validi. Da segnalare l'espulsione di Zalayeta e Piccolo per una bagarre esplosa tra i due negli spogliatoi e, verso il finale, il cartellino rosso sventolato a Domizzi che, superato in velocità dall'insidiosissimo Giovinco, si vede costretto ad atterrarlo platealmente. Il Napoli, oltre ad una partita fondamentale, pare aver perso anche quella sicurezza che, fino ad un paio di mesi fa, la lanciò tra le pretendenti ad un posto in Europa.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©