Sport / Basket

Commenta Stampa

Il Napoli Basketball perde sul filo di lana a chieti


Il Napoli Basketball perde sul filo di lana a chieti
05/12/2011, 11:12

BLS CHIETI-BPMED NAPOLI 76-70

CHIETI: Rajola 9, Gialloreto 11, Martelli, Feliciangeli 18, Raschi 11, Ingrosso, Di Emidio ne, Porfido 3, Rossi 18, Diomede 6. All. Sorgentone.

NAPOLI: Sabbatino 2, Musso 19, Bastone, Mariani 3, Gatti 6, Iannilli 10, Rotondo 5, Rizzitiello 15, Guastaferro, Lenardon 10. All. Bartocci.

ARBITRI: Nicolini di Bagheria (Palermo) e Brindisi di Torino.

NOTE: Parziali 15-20, 38-36, 59-59. Uscito per falli Rotondo.

Il Napoli Basketball esce sconfitto dal PalaSantaFilomena di Chieti al termine di una gara intensa e sempre sul filo dell'equilibrio.

Partono forte i padroni di casa: 4 punti di Feliciangeli e un gioco da tre punti di Diomede portano il punteggio sul 9-2 e costringono subito Bartocci al time out. Al rientro è 7-0 Napoli, nonostante un problema alla caviglia per Rizzitiello: tripla di Lenardon e canestri di Iannilli e Gatti. I partenopei trovano il vantaggio al settimo con un gioco da tre punti di Mariani per il 13-14. Quattro punti di Gatti e un contropiede di Lenardon chiudono la prima frazione sul 15-20.

Napoli inizia bene il secondo quarto: quattro punti di Rotondo e una schiacciata di Musso danno il +8 dopo i primi quattro minuti. Chieti riesce però a rientrare con quattro punti di Rossi: al venticinquesimo il punteggio è di 25-26. Musso e Rizzitiello, rientrato in campo dopo l'infortunio, provano ad allungare, ma i padroni di casa piazzano un break di 13-3 che li porta avanti 38-33. La tripla di Rizzitiello sull'ultima azione chiude il tempo sul 38-36.

Napoli riparte con sei punti di Musso, ma Chieti è brava a ricucire ogni strappo affidandosi soprattutto a Emanuele Rossi. Due triple di Rizzitiello portano i biancoazzurri avanti di quattro (48-52) al venticinquesimo, ed è ancora il pivot dei padroni di casa, con la collaborazione di Feliciangeli, a ricucire e a rispondere ai cinque punti consecutivi di Lenardon. Rotondo dalla lunetta dà il +3 a Napoli, ma Diomede sulla sirena chiude il quarto sul 59-59.

Ultima frazione dove le squadre faticano a trovare il canestro: dopo tre minuti il punteggio è ancora in parità con una tripla a testa (Feliciangeli e Rizzitiello). Cinque punti di Raschi portano Chieti avanti di tre a un minuto e cinquanta dal termine, e un canestro di Feliciangeli segna il 72-67. Musso non ci sta: stoppata sul contropiede chietino e tripla in transizione per il -2. A chiuderla dalla lunetta è l'ex napoletano Rajola.

Napoli tornerà in campo giovedì 8 alle ore 18 al PalaBarbuto contro Latina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©