Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Bene Jorginho, male Insigne

Il Napoli batte la Lazio e vola in semifinale


Il Napoli batte la Lazio e vola in semifinale
30/01/2014, 09:55

Non è stato il miglior Napoli. Probabilmente non è stato neanche un bel Napoli. Troppi errori (vedi alla voce Inler), poche occasioni e mal sfruttate. Sicuramente, però, quello che non è mancato è il carattere non è stato forse il miglior Napoli quello visto contro la Lazio, ma di certo un Napoli che ha ritrovato uno spirito più battagliero. Ad ogni modo bisogna considerare l'avversario: Reja ha rimesso in piede la Lazio, ma la squadra affrontata ieri era priva di Klose, Candreva ed Hernanes; anche i miglioramenti azzurri in difesa andrebbero letti alla luce di queste assenze.

I ragazzi di Benitez riescono, alla fine, a portare a casa match e qualificazione con una grande giocata di Gonzalo Higuain che gira in porta, di tacco, un tiro fuori lo specchio di José Callejon. Gli ultimi 10 minuti la partita continua a scivolare via con lo stesso copione: li Napoli attacca e schiaccia una Lazio in affanno e in debito d'ossigeno, ma senza più cambi a disposizione.

Grande partita di Jorginho che alla prima da titolare si comporta benissimo: si fa vedere dai compagni e dispensa lanci millimetrici; e coglie anche un palo con un bellissimo destro a giro. Timido Hamsik che deve ancora recuperare la miglior forma. Male Inler e malissimo Insigne. Lorenzo, al momento del cambio, viene fischiato da una parte del San Paolo: dura la reazione del numero 24 azzurro.

Adesso per Benitez e i suoi c'è la Roma in semifinale di Coppa Italia, si giocherà su due match: in casa Napoli c'è voglia di rivincita.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©