Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Bigon è pronto a trattare con i russi dello Zenit

Il Napoli chiede uno sconto per Criscito


Il Napoli chiede uno sconto per Criscito
16/01/2014, 20:12

NAPOLI - Che al Napoli piaccia Criscito è risaputo ed anche il contrario ma analizziamo meglio la trattativa per riportare in Italia l'esterno sinitro napoletano. 
Innanzi tutto per il buon esito di una trattativa serve, come è risaputo, l’accordo tra le tre parti cioè la società che vende, il club che acquista e la volontà del calciatore. Partiamo subito dalla volontà di Mimmo. L’intenzione da parte di Criscito di fare ritorno in Italia è evidente per non parlare di un approdo al Napoli che è la sua città d’origine ed il calciatore non ha mai nascosto che sarebbe disposto a venire incontro alla società partenopea per quanto riguarda l'ingaggio che sfiorea i 2.5 milioni di euro ma si può lavorare con buone probabilità di successo alla ricerca dell’intesa. Il secondo punto riguarda la volontà del Napoli che è risaputa. Alla società piace il calciatore da sempre sopratutto dopo il convinto assenso da parte di Benitez. Queste le maggiori ragioni che vedrebbero una buona riuscita della trattativa. Un'altro punto da analizzare riguarda il fatto che nel calciomercato chi arriva deve essere immediatamente pronto a scendere in campo e deve adattarsi ad un nuovo contesto. Per Criscito non esiste questo problema non esiste visto che è italiano ed è perfetto conoscitore della Serie A. Fattore in più per Napoli rigurada la duttilità del giocatore che lo si potrebbe definire "jolly difensivo" visto che rappresenta il classico “due acquisti in uno” qualora dovesse fallire l’assalto ad un centrale.
Ciò che impedisce la buona riuscita della trattativa, al momento, è la volontà della società proprietaria del cartellino. I russi chiedono 20 milioni di euro. Lo Zenit non ha bisogno di vedere e quindi chi vuole Criscito deve pagare profumatamente. Ciò nonostante, il Napoli, forte del desiderio del calciatore, è intenzionato a chiedere uno sconto allo Zenit per arrivare ad un accordo. Il club partenopeo è pronto ad offrire massimo 13 milioni di euro, comunque le differenze restano importanti ma  il Napoli potrebbe chiudere l’affare con lo Zenit per poi passare al tavolo della trattativa con l’entourage del calciatore. Affare in salita ma Bigon ci prova e nella prossima settimana ci saranno i contatti decisivi. Il Napoli e i tifosi tutti sperano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©