Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA CAVANI

"Il Napoli ha creduto in me ed io voglio vincere"


'Il Napoli ha creduto in me ed io voglio vincere'
12/08/2011, 10:08

Edinson Cavani, attaccante del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano uruguaiano "El Observador":
SULLA SUA VOGLIA DI VINCERE CON IL NAPOLI
"Parlando con mia moglie ho rivissuto tutti i momenti passati in questi anni. Da Palermo a Napoli. Le ho detto che il mio arrivo nella città partenopea è stato un passo avanti per la mia carriera. Sono qui per vincere, più gioco e più mi viene la voglia di vincere con questa maglia".
SULLA SUA COLLOCAZIONE IN CAMPO
"Con il Palermo non è stato molto facile per me giocare, perchè si cambiava spesso allenatore. Con Guidolin iniziai bene con una doppietta. Poi m’infortunai contro la Roma e quando arrivò Colantuono, iniziò a schierarmi esterno. Per me, questo non era il mio ruolo, io sono nato per segnare. Ne parlai col presidente, ma niente da fare. Ci fu una lunga discussione fino all'arrivo di Ballardini. Lui mi stimava e mi fece giocare attaccante insieme a Miccoli. Poi il Napoli mi prese con la convinzione che ero un vero attaccante".
SULLA CAMORRA
"Questa è una cosa che a me non interessa, perchè non cambia neanche la mia idea di Napoli. Ho conosciuto persone che si sono presentate poco affidabili, io quando le incontro sono naturale. Nel privato si fa ciò che si vuole, io non mi avvicino a ciò che mi può mettere in pericolo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©