Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA GENNARO IEZZO

"Il Napoli lottava sempre, ora è un po' stonato"


'Il Napoli lottava sempre, ora è un po' stonato'
01/11/2011, 10:11

In vista della sfida di Champions League contro il Bayern Monaco, TMW ha contattato Gennaro Iezzo, con il quale ha cercato di fare il punto anche sul momento altalenante vissuto dagli azzurri in campionato:
"Io credo che i ragazzi siano presi dalla Champions, per me è questa la chiave di lettura che bisogna dare ora. Il Napoli sta facendo grandi cose in Champions, mentre sta alternando in campionato prestazioni buone a prestazioni meno buone. A volte le energie mancano, perchè portate via dai turni di Champions. Io non credo che si tratti di una situazione creata apposta, anche se come ha dichiarato lo stesso presidente De Laurentiis la Champions è l'obiettivo principale. Il fatto è che il Napoli vuole raggiungere la qualificazione, quindi a volte in campionato Mazzarri risparmia giocatori importanti".
A gennaio come interverresti sul mercato?
"A mio avviso il problema prescinde dal mercato: se giochi ogni quattro giorni non riesci ad esprimerti al massimo. Sono giocatori importanti quelli che ci sono al Napoli, solo che magari le riserve hanno bisogno di più continuità. La cosa che mi salta maggiormente agli occhi è l'atteggiamento mentale con cui il Napoli scende in campo. L'anno scorso si lottava su ogni pallone, invece in alcune partite si vede un Napoli un po' stonato".
Cavani, Lavezzi e Hamsik: non si può prescindere da loro?
"Sono tre calciatori stratosferici, è come se al Milan togliessi Ibra e Pato. Se levi i campioni diventi una squadra normale, e quindi se non giocano si sente eccome".
FONTE: TMW
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©