Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Franco Villa a Settima Azzurra: "Contini? giusto venderlo"

"Il Napoli merita questa classifica"


.

'Il Napoli merita questa classifica'
22/01/2010, 15:01

NAPOLI - Azzurri quarti in classifica e con grandi ambizioni. Venerdì che si divide tra preparazione della partita con il Livorno e mercato. Questi, infatti, gli argomenti principali della puntata di questa sera di Settimana Azzurra (in onda alle 21.25 sul canale Julie Italia).
La squadra azzurra lavora in vista della gara con il i toscani, ci sono un pò di dubbi in formazione anche se le assenze sono parecchie e gli uomini scarseggiano. In difesa dovrebbe esserci Campagnaro anche se ieri ha risentito di un affaticamento muscolare e vista la squalifica di Rinaudo e l’indisponibilità di Santacroce potrebbe esserci Contini. Proprio lui che è ad un passo dall’addio. Il procuratore del difensore ha infatti concluso l’affare con il Real Saragozza che garantirà un ingaggio superiore al giocatore oramai poco sereno al Napoli. “E’ evidente che la società campana pensa di cederlo e che lui non è sereno. Basta guardare le sue ultime prestazioni e il gesto poco sportivo commesso a Torino contro la Juventus. Non è tranquillo per queste voci di mercato e la dirigenza del Napoli fa bene a privarsene”. Questa l’opinione di mister Franco Villa, espressa nel corso di Settimana Azzurra - Per quanto concerne il mercato c’è tanto fermento anche in avanti. Il nome più importante è quello di Giuseppe Rossi che, però, potrebbe arrivare a giugno e non nell’immediato. “E’ un giocatore importante già inserito nel giro della Nazionale, sarebbe un passo grande della società che ha mire importanti. La classifica degli azzurri è meritata, quel quarto posto fa sognare e io sono molto fiducioso. La rosa con Mazzarri ha trovato la sua identità e con questa può andare lontano – prosegue l’allenatore – anche le ipotesi per un arrivo più imminente come Foggia, mascara, Sanchez e Mchelidlze sono importanti e dimostra quanto si voglia crescere”.
Non solo mercato, però, tanto spazio alla sfida che attende gli azzurri a Livorno: “Sicuramente bisogna fare attenzione ai due attaccanti, Lucarelli e Tavano, sono giocatori capaci di incedere, anche se non stanno facendo benissimo. Loro sentiranno molto l'assenza di Candreva. Il Napoli, però, non deve temere una rosa così in difficoltà anche se il campionato ha insegnato deve pensare di farcela. Ci sono le qualità per superare questa squadra e per una società dai grandi traguardi come i campani non ci possono essere grossi problemi”

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©