Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

SFOGO DI QUAGLIARELLA

"Il Napoli mi ha cacciato, ecco la verità "


'Il Napoli mi ha cacciato, ecco la verità '
18/05/2011, 15:05

Fabio Quagliarella si toglie qualche sassolino dalla scarpa ai microfoni di Sky:
"Il Napoli mi ha sorpreso perché ha fatto un campionato eccezionale, voglio fare i complimenti a tutti. Sono felice per loro. Però mi piacerebbe tornare al mercato dell'anno scorso. Su di me sono state dette tante falsità, cose non vere. Dopo un anno è giusto parlarne e fare chiarezza. È stato detto che litigavo con i miei compagni, che facevo tardi all'allenamento: tutto falso, potete chiedere a tutti i miei ex compagni. Io non ho mai litigato con nessuno. La verità è che durante il mondiale la società mi aveva venduto al Rubin Kazan. Poi quando sono tornato i dirigenti dicevano che se fosse arrivata un'offerta l'avrebbero valutata. Sono stati loro che hanno tradito me. La società mi aveva detto di trovarmi una squadra, ma io una volta sul mercato ho detto no al Rubin Kazan e ho voluto scegliere io, preferendo la Juve per pensare alla mia carriera. Poi la società per difendersi dalla piazza ha buttato me in pasto ai lupi. Erano loro che non mi volevano più. A Torino la società ha puntato su di me, non come da altre parti. La società mi è stata vicina anche dopo l'infortunio. L'anno scorso ogni cosa cosa che succedeva era colpa di Quagliarella, non facevano nemmeno ricorso contro le squalifiche. Qui invece è stato tutto diverso".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©

Correlati