Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Inler e Higuain decidono il match contro i francesi

Il Napoli piega il Marsiglia, è a quota 9


Il Napoli piega il Marsiglia, è a quota 9
06/11/2013, 21:32

NAPOLI - L'attesa per il quarto turno di Champions League termina quando Kasarev fischia l'inizio del match. Inizia Napoli - Olyminque Marsiglia. Ai padroni di casa bastano solo 6' per dettare legge. Mertens raccoglie un cross d'oro e solo contro Mandanda non riesce ad inquadrare la porta per pochi centimentri. Un'occasione d'oro che il belga non sfrutta al meglio. Gol sbaglia, gol subito. Questa è la dura legge del calcio. Allo scoccare del 10' Andrè Ayew batte Reina con un colpo di testa in seguito ad un calcio d'angolo battuto da Valbuena. Per il Napoli la gara è in salita mentre Borussia e Arsenal sono fermi sullo 0-0. Chi di calcio d'angolo ferisce, di calcio d'angolo perisce. Servono 12 minuti al Napoli per raddrizzare il match. Da un calcio d'angolo di Mertens, Inler si cordina in pochissimi secondi e lascia partire il sinistro preciso e poco potente che batte Mandanda. Il risultato è sull'1-1. Tutti i tifosi partenopei vorrebbero ringraziare il padre di Inler per i buoni insegnati al figlio. Gli azzurri sanno che devono vincere e non deludono le aspettative. Al 24', 2 minuti dopo il pari, Higuain raccoglie al volo una sponda di Pandev e Mandanda ancora battuto. Siamo sul 2-1. Il Napoli ribalta il risultato in due minuti. Sino alla pausa nulla da menzionare, solo tanto possesso palla e un Marsiglia timido che non impesierisce il Napoli. Da notare come Kasarin, arbitro russo, gestisce la gara all'inglese facendo correre molto interrompendo poco il gioco. Unico ammonito alla fine della prima frazione è Fernandez del Napoli che è stato costretto a chiudere un'azione di contropiede per un retropassagio errato di Gonzalo Higuain.
Il secondo tempo si apre all'insegna del possesso del Napoli e qualche scorribanda dell'OM. Gli azzurri giochicchiano per i primi minuti e i francesi puniscono al 63' con un cross raccolto da Thauvin che approfitta dell'intervento errato di Armero. Siamo sul 2-2. Gli azzurri, cosciente del risultato di Dortmund che vede l'Arsenal avanti, sanno che devono vincere. Al 74' ci pensa sempre lui Gonzalo Higuain che con i tacchetti appoggia in rete un cross di Mertens. Siamo sul 3-2. Entra Insigne per Mertens. Il ragazzo di Frattamaggiore vuole segnare e lo dimostra quando all'84' colpisce un palo. Sfortunato nell'occasione. La gara non più nulla da dire se non qualche timido tentativo dei francesi. Finisce 3-2. Adesso gli azzurri sono primi con l'Arsenal. Il prossimo match di Champions li vedrà di scena a Dortmund contro i tedeschi che sono a quota a 6. Adesso si pensa alla gara di domenica contro la Juventus.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©