Sport / Calcio

Commenta Stampa

PUNTA DICIOTTENNE

Il Napoli piomba sul nuovo Cavani: Sebastian Sosa


Il Napoli piomba sul nuovo Cavani: Sebastian Sosa
08/05/2012, 10:05

Si chiama Sebastian Sosa, ha diciotto anni e gioca da prima punta nel Cerro Largo, formazione terza in classifica nel campionato uruguagio di prima divisione. Potrebbe essere lui il primo acquisto stagionale del Napoli. Domenica notte è stato visionato da Maurizio Micheli, capo osservatori del club partenopeo. Al termine della partita è stato anche avvicinato il papà del ragazzo, il «mosquito» Sosa, ex calciatore della Celeste, che cura gli interessi del figlio sotto l’egida della Vansomatic, l’agenzia che fa capo a Pablo Bentancur. Sosa junior, alto 1.83 cm per 71 kg, si era già messo in evidenza nel Torneo d’Apertura, ed è da qualche mese anche nel mirino del Palermo. Ma il Napoli si è fatto avanti in maniera prepotente. Crede nelle potenzialità del giovane attaccante ed intende concludere l’acquisto in tempi brevissimi. Costo dell’operazione: due milioni e mezzo di euro. Contratto quinquennale al ragazzo a cifre piuttosto contenute.
Nelle prossime ore, se ci sarà l’ok di De Laurentiis e Bigon, l’affare andrà in porto. Sosa junior è la classica punta moderna: molto mobile sul fronte d’attacco, abile nel gioco aereo, con grande fiuto del gol. Fa parte già della nazionale Under 20. Alcuni sostengono che sia la controfigura di Cavani. Sosa verrebbe a fare apprendistato in attesa di essere lanciato in prima squadra. Rispetto a Vargas costa molto meno, per cui varrebbe la pena scommetterci. Micheli si è recato in gran segreto nella cittadina uruguagia. Era atteso allo stadio Centenario per assistere a Fenix-National e visionare Facundo Piriz e Gonzalo Bueno, centrocampista ed attaccante, anche loro entrati nel mirino del Napoli. Giunto invece all’aeroporto «Carrasco» è montato su un’auto dirigendosi allo stadio di Cerro dove era in programma il derby stracittadino e dove si è esibito il giovane Sosa che non è andato in gol ma ha contribuito alla vittoria dei suoi con diverse iniziative.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©