Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Monday night

Il Napoli "ricomincia da tre" stasera contro la Lazio


.

Il Napoli 'ricomincia da tre' stasera contro la Lazio
02/12/2013, 11:17

Tornare a vincere dopo tre sconfitte consecutive. Tornare a segnare 71 giorni dopo. Anche in campionato. Questi gli imperativi del Napoli e di Gonzalo Higuain per la partita di stasera contro la Lazio all'Olimpico. Conquistare i tre punti per restare nella scia della Juventus e approfittare del pareggio della Roma contro l'Atalanta per tornare a insediare i posti più alti della classifica. Il monday night della 14ª giornata di Serie A promette scintille. Gli azzurri hanno il fuoco dentro. Troppa la rabbia per le sconfitte subite nei giorni precedenti. Troppa la vglia di rialzare la testa e continuare a sognare come ad inizio campionato. "Ricomincio da tre" aveva detto Troisi. E così anche il Napoli ricomincia da queste tre sconfitte per voltare pagina e dare nuova verve al cammino della squadra. Il Pipita ci sarà in campo a dare il suo apporto che manca da troppo tempo in termini di goal realizzati. L'argentino non segna su azione dal 22 settembre, a San Siro contro il Milan. Finì 2-1 per gli azzurri. Alle sue spalle, ancora assente Hamisk, agirà Goran Pandev, anche se Benitez aveva preso anche in considerazione l'idea di far giocare Lorenzo insigne come seconda punta per dare maggiore sfogo al suo estro creativo. Davanti alla porta difesa da Reina invece, la coppia di centrali composta da Britos e Albiol sarà affiancata da Maggio sulla destra e Armero sull'out di sinsitra. Il colombiano però non è al meglio per un problema muscolare. Se mister Benitez dovesse considerare il terzino azzurro non pronto fisicamente per il match, giungerà finalmente la volta dell'esordio in campionato di Anthony Reveillere. La Lazio, dal canto suo, non affronta un momento facile: le voci che vogliono Petkovic allenatore della Svizzera da giugno prossimo hanno destabilizzato l'ambiente e in campionato sono be lontani dall'obiettivo terzo posto che si erano prefissi a inizio stagione. Quelle in campo stasera insomma sono due squadre in "mezza crisi" e che avranno la possibilità di riacquistare nuova vitalità dal match di stasera. Le scintille ci sono. Stasera starà al Napoli accendere il fuoco.

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©