Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

I 14 risultati utili consecutivi permettono di sperare

Il Napoli si affaccia in Champions League


.

Il Napoli si affaccia in Champions League
26/01/2010, 12:01

NAPOLI - Recita il proverbio che "chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che perde ma non sa quel che trova". Ma stavolta la saggezza popolare sembra non averci preso: provate a parlarne con i tifosi azzurri. L'avvicendamento tecnico ha messo la squadra partenopea nelle condizioni di spiccare il volo. L'arrivo di Walter Mazzarri alla guida del Napoli ha dato alla squadra più grinta, più motivazione e 14 risultati utili consecutivi (8 vittorie e 6 pareggi). E questo ha permesso al team di scavalcare diverse squadre, per aggiudicarsi il quarto posto, dietro l'ormai imprendibile Inter, il Milan e la Roma. Con i tre punti di domenica a Livorno gli Azzurri hanno staccato la Juve di Ciro Ferrara, giunto oramai al capolinea con la sua esperienza sotto la Mole.
Il cambio di allenatori in questo campionato rappresenta quasi sempre una tendenza positiva sotto l’aspetto dei risultati, e anche in quest’ottica il Napoli è la squadra che, calcolando la media punti, ha ricavato finora i maggiori benefici dall’avvicendamento. Via Roberto Donadoni, ecco Mazzarri: sette punti nelle prime 13 giornate con l’ex ct azzurro, poi 30 punti in 14 partite. In campionato, il Napoli targato Mazzarri non ha mai perso: otto vittorie e sei pareggi, con un rendimento identico sia in casa che in trasferta (sette partite e 15 punti in entrambi i casi).
Mantenere questa posizione fino a maggio significherebbe la Champions League per il Napoli, il giusto riconoscimento per una squadra che è ritornata ai fasti di un tempo grazie ad un presidente come De Laurentis, che sta scegliendo il meglio che si può permettere.
Naturalmente, non si può festeggiare troppo in anticipo. Il Napoli dovrà continuare lungo la strada seguita finora, con lo stesso impegno e la stessa determinazione per le prossime 17 partite. Ma con l'appoggio dei tifosi e la guida dell'ottimo Mazzarri, andare nella Coppa europea più prestigiosa non è più soltanto un sogno, ma una concreta possibilità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©