Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "REPUBBLICA"

Il Napoli va sull' "altro Hamsik": Marco Reus


Il Napoli va sull' 'altro Hamsik': Marco Reus
28/05/2011, 09:05

Fra tre giorni compirà 22 anni, è tedesco, ma si è già meritato un intrigante soprannome internazionale: “The young magician”. È così che i tifosi del Borussia Mönchengladbach si sono abituati a chiamare Marco Reus, centrocampista dal talento emergente e soprattutto dal gol facile: 18 reti in 65 presenze nella Bundesliga, che gli sono valsi il posto fisso nella Under 21 e anche un paio di presenze nella Nazionale maggiore di Germania.

Giovane e forte: identikit perfetto per De Laurentiis, che infatti l’ha messo in cima all’elenco degli obiettivi di mercato del Napoli. Il corteggiamento dura da un po’, anche se finora era rimasto segreto. Ma il tempo di stringere i tempi è arrivato: assalto decisivo nelle prossime ore. Il Napoli è pronto a scommettere forte sui 22 anni di Reus, ma la mancata retrocessione del Borussia, che si è salvato all’ultima giornata di campionato, rischia di fare crescere ancora un poco il prezzo del centrocampista.
In Germania lo descrivono come un altro Hamsik: bravissimo negli inserimenti, piedi buoni e anche la capacità di adattarsi nel ruolo di esterno offensivo. De Laurentiis, dunque, si sta attrezzando per avere in casa un erede del giocatore slovacco, corteggiato in maniera subdola dal Milan.
L’intrigo promette altri sviluppi nei prossimi giorni, anche se il Napoli non ha ancora ricevuto un’offerta diretta dai rossoneri. La trattativa è stata avviata su altri canali, però. Ci sarebbe infatti già stato più di un confronto tra Galliani e Raiola, nuovo manager di Hamsik. I due cercheranno di spingere lo slovacco verso il Milan, indebolendo in questo modo la resistenza di De Laurentiis. Ma il presidente ha fiutato la trappola ed è ripartito al contrattacco, col preciso intento d’incastrare i rivali. «Devono fare i conti con me».
Il Napoli non si farà prendere per la gola: né nella ipotesi di un incontro con il Milan per Hamsik, né nelle altre trattative portate avanti sul mercato. Patti chiari con Inler, per cui De Laurentiis ha già raggiunto l’accordo con l’Udinese e non ci sarà alcun gioco al rialzo, nonostante l’inserimento in extremis della Juve. Prendere o lasciare, dunque.
Stesso discorso per Matavz, il giovane bomber che il club azzurro ha bloccato da mesi, ma senza arrivare al momento della firma per l’esitazione del Groningen. Ora è il club olandese ad avere fretta. «Non se ne fa più nulla». Il Napoli, però, ostenta sicurezza: i patti sono stati raggiunti e saranno rispettati. Oppure è pronta l’alternativa: Moussa Sow, 25 anni, centravanti senegalese del Lilla col passaporto francese, un altro nome caldo.
FONTE: LA REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©