Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

A Settimana Azzurra si pensa alle sfide del Napoli

"Il Napoli vincerà sia con il Parma che con il Cittadella"


.

'Il Napoli vincerà sia con il Parma che con il Cittadella'
26/11/2009, 10:11

NAPOLI - I più e i meno della sfida con la Lazio, il nervosismo di Mazzarri, le gare con Parma e Cittadella e il mercato. Sono questi gli argomenti succosi affrontati nel corso di Settimana Azzurra - Tutti in campo.
Uno degli enigmi più interessanti venuti fuori nel corso della puntata è quello del ruolo di Lavezzi. Mimmo Malfitano (in collegamento telefonico), giornalista della Gazzetta dello Sport, ha posto un quesito più che interessante: quale è il ruolo del Pocho?
Alla domanda ha provato a rispondere il tecnico Enzo Sicuranza, ospite negli studi della Julie, e la certezza che è venuta fuori è la dote indiscutibile dell'argentino capace di infiammare la folla e di grandi cavalcate sulle fasce, ma il dubbio tattico con Quagliarella è rimasto.
I due attaccanti, infatti, hanno segnato pochissime reti: due il Pocho e tre il campano (due nella stessa partita). Così gli ospiti, oltre a Sicuranza presente il giornalista Maurizio De Santis, hanno sottolineato le capacità dei due giocatori, ma le complicazioni del tandem offensivo. Ipotesi tridente con Denis centrale, idea interessante ma che rischia di squilibrare la squadra e Mazzarri dal suo arrivo ha sempre sottolineato di tenere in modo particolare alla stabilità della formazione.
Tanto mercato inoltre, perchè nel corso della giornata le voci su Marek Hamsik sono state numerose, Mimmo Malfitano ha sottolineato i buoni rapporti tra De Laurentiis e Moratti, anche se Hamsik resta nei piani degli azzurri e il patron azzurro vorrà tenerselo. "Se arriverà un'offerta da 30 milioni ci potrebbe essere la cessione" è l'idea dei tre protagonisti.
Chiusa la pagina di mercato, si è pensato molto alla gara di questa sera contro il CIttadella. "Il Napoli arriva con lo stimolo di poter affrontare la Juve e con la consapevolezza che l'Europa passa anche dalla Coppa Italia", ha evidenziato De Santis. Una partita fondamentale, i partenopei vogliono passare il turno e dovrebbe esserci molto turn over tra i titolari campani. Spazio a Denis e Pià in avanti, Bogliacino a centrocampo e Rullo a sinistra. Dovrebbe esserci anche Datolo. Insomma tanti cambiamenti, ma stesso obiettivo: vincere.
Poi il Napoli andrà a Parma, lì c'è un gioco corale da temere, non ci sono singoli eccelsi anche se molti giocatori sono bravissimi come Paloschi, Lanzafame e Galloppa, ma è il lavoro di insieme che fa la differenza, hanno evidenziato gli ospiti.
"Il Napoli vincerà entrambe le sfide", è il pronostico di mister Sicuranza che crede fermamente nel progetto azzurro così come tutti gli addetti ai lavori.
Protagonista anche il Partito di Lavezzi, gruppo nato su Facebook che conta già 33.000 iscritti. Un amore verso il Pocho sottolineato dal fondatore del gruppo, Marco Scognamiglio. "Tutti dalla parte di Lavezzi, anche quando è accaduto il caos a giugno - ha sottolineato Scognamiglio - l'argentino ha bisogno di sentirsi speciale. Maglia numero 10? ci siamo sempre schierati contro l'utilizzo del numero dieci anche per il Pocho".
"Lavezzi è uno capace di entusiasmare e di tenere tutti con il fiato sospeso, ma non può essere lui il leader del Napoli - dichiara De Santis - sicuramente è il beniamino del popolo insieme a Quagliarella, ma una giuda all'interno dello spogliatoio manca".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©