Sport / Calcio

Commenta Stampa

Al termine del Cda è stato reso noto il nuovo assetto

Il nuovo corso del Milan, Barbara Berlusconi è vicepresidente


Il nuovo corso del Milan, Barbara Berlusconi è vicepresidente
19/12/2013, 20:00

Adesso è ufficiale: il Milan ha due amministratori delegati. La notizia, preannunciata da Silvio Berlusconi lo scorso 30 novembre, è stata messa nero su bianco nel corso del Cda che si è tenuto negli uffici della nuova sede di via Aldo Rossi. Il consiglio di amministrazione (con Adriano Galliani e Barbara Berlusconi seduti l'uno accanto all'altra) ha approvato all'unanimità il nuovo assetto che, come si legge nel comunicato ufficiale diramato dalla società, prevede la divisione dei compiti in due aree: «La prima attinente l'attività tecnico-sportiva che continua a rispondere ad Adriano Galliani quale vice presidente vicario e amministratore delegato; la seconda, che comprende tutte le funzioni/direzioni aziendali non riconducibili alla prima, che risponde al nuovo vice presidente e amministratore delegato Barbara Berlusconi». Lady B, quindi, passa in un solo colpo da membro del Cda a vice presidente e amministratore delegato, affiancando in tutto e per tutto Adriano Galliani. Dal punto di vista pratico, però, le aree di competenza saranno ben distinte: Galliani, infatti, si occuperà della supervisione sulla prima squadra e sul settore giovanile, del mercato e della rappresentanza del Milan in Lega Calcio e in Federazione. Barbara Berlusconi, invece, gestirà l'area commerciale, la comunicazione, il marketing, Fondazione Milan (dove e' coinvolta anche la sorella Eleonora) e svilupperà il progetto per il nuovo stadio che il Milan vorrebbe costruire sull'area dell'Expo. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

01/01/2014, 20:52

Ariedo Braida lascia il Milan