Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Prima Lavezzi, poi Cavani ed oggi Callejon

Il nuovo talismano è la numero 7


Il nuovo talismano è la numero 7
16/01/2014, 16:46

NAPOLI - Su rischiesta, Lavezzi la cedette a Cavani. Il Matador la lasciò in estate senza padrone e Callejon, neo acquisto, non ci penso su due volte ad indossarla. Stiamo parlando della maglia numero 7 del Napoli. Il 7 è diventato, negli ultimi anni, il numero dell'eccellenzain casa Napoli sostituendo, la numero 10 ritirata da De Laurentiis.
Lavezzi con le sue giocate funamboliche e la sua velocità conquistò subito l’affetto dei napoletani diventanto il beniamino di una tifoseria intera. Probabilmente è in quei 3 anni in cui l’ha indossata Il Pocho che la maglia numero 7 del Napoli è iniziata a diventare speciale.
Nel 2010 cambia il proprietario della 7. Lavezzi decide di cederla al neo arrivo Edinson Cavani. Ciò che ha fatto il Matador a Napoli è storia recente. La riassumiamo in numeri: 138 presenze e 104 goal.
Con l’addio di Cavani ai partenopei dell’estate scorsa, non solo la numero 7 era rimasta orfana. Tra lo stupore di molti l’eridetà del numero 7 la prende il neo acquisto Josè Maria Callejon. 
Lo spagnolo ci mette poco a far capire che è degno di poter indossare quella maglia poichè va in rete alla prima di campionato.
Callejon con la doppietta di ieri sera in Coppa Italia ha già totalizzato 12 goal in 26 partite, tra campionato e coppe, e per uno che di mestiere non fa propriamente l’attaccante non sono pochi. Se poi al numero di goal si associa il gran lavoro che fa per i compagni in campo, proprio come faceva Cavani, allora si può dire che il Napoli ha trovato un nuovo Matador ed è Josè Maria Callejon.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©