Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il padre di Lamela: "E' pronto per l'Italia"


Il padre di Lamela: 'E' pronto per l'Italia'
25/05/2011, 13:05

Walter Sabatini ha anticipato il suo rientro a Roma. Si è imbarcato ieri pomeriggio da Buenos Aires alle ore 18,20 italiane con il volo Alitalia AZ681 e arriverà a Fiumicino alle 7,20 di questa mattina. Il diretto­re sportivo ha già fissato un nuovo viaggio in Ar­gentina. In questi giorni ha lavorato quasi ed esclusivamente su Erik Lamela per chiudere: il talento del River Plate sarà giallorosso entro il prossimo mese.

Lamela è sem­pre stato il primo obiettivo per la nuova società giallorossa, che aveva dato il mandato a un agente argentino di chiu­dere l'operazione. Sabatini è volato a Buenos Aires per giocare d'anticipo sugli altri club che seguono il nuovo fenome­no del calcio argentino. In molti sono pronti a scommettere che in Italia possa seguire le orme di Pastore, un altro gio­vane che Sabatini aveva scoperto e por­tato a Palermo.

CONFERMA - Ieri sera ab­biamo contattato il padre di Erik Lamela, Josè, che ci ha confermato l'inte­ressamento della Roma per il figlio: « In questi giorni è venuto a Buenos Aires il direttore della Ro­ma. Credo che il trasferi­mento in Italia di Erik sia possibile, ma in questo momento mio figlio è impegna­to con la Nazionale e non pensa ad altro ».

Oggi l'Argentina gioca un'amiche­vole con soli giocatori locali a Resisten­cia, contro il Paraguay. In campo ci sarà anche Lamela. Il padre ha aggiunto: « Il direttore lo ha visto domenica scorsa nel­la partita giocata del River Plate contro il San Lorenzo al Monumental (finita 1-1, con papera di Carrizo, ndr).

Credo che Erik sia pronto per fare un'esperienza in Italia, anche se è ancora molto giovane. Giocare in una squadra come la Roma per lui sarebbe importante ». Corriere dello Sport.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©