Sport / Vari

Commenta Stampa

Giochi olimpici di Londra 2012, la giornata

Il paniere dell’Italia conquista altre medaglie

Spostato il braciere olimpico per un malfunzionamento

Il paniere dell’Italia conquista altre medaglie
30/07/2012, 18:31

Continuano i successi italiani alle Olimpiadi di Londra 2012 ed il paniere degli azzurri si arricchisce di altre medaglie. Il 24enne fiorentino Niccolò' Campriani ha conquistato  la medaglia d'argento nel tiro a segno, specialità carabina dai 10 metri maschile. L’atleta è arrivato secondo nella specialità con 701.5 punti superato dal romeno Alin George Moldoveanu che ha vinto la medaglia d'oro con 702.1. Medaglia di bronzo per l'indiano Gagan Narang, con 701.1 punti. Campriani ha così commentato ai microfoni di skype la sua conquista: "Una medaglia sofferta, perché arrivavo qui da campione del mondo e primo nel ranking mondiale".
Se per il tiro a segno l’Italia ha avuto soddisfazione per il tennis invece non si cono buone notizie: in campo femminile sono uscite di scena le ultime due tenniste sulle quali sperare per una salita al podio.  
Grandi speranze invece sono riposte nel tiro a volo maschile, specialità skeep, dopo la prima serie di qualificazione alla finale che hanno visto i portacolori italiani Ennio Falco e Luigi Lodde ottenere l’accesso per la fase decisiva. Buone notizie anche per Federica Pellegrini dopo la delusione del quinto posto nei 400. La campionessa di nuoto ha chiuso al primo posto la propria batteria nei 200 stile libero. Per altre due atlete invece nulla di fatto:  la judoka azzurra Giulia Quintavalle non ce l’ha fatta a conquistare il bronzo. Sconfitta ai quarti di finale la debuttante in cartellone Rossella Fiamingo nel torneo olimpico di spada individuale femminile.
Il Comitato organizzatore dei giochi Olimpici intanto fa sapere che il braciere olimpico trasloca dal centro del prato, in cui si trovava durante la cerimonia inaugurale, alla tribuna Sud. La motivazione di tale scelta sarebbe stata dettata dal fatto che il braciere olimpico avrebbe fatto registrare un mal funzionamento nel corso delle prove che si erano svolte il giorno precedente come ha spiegato sulle pagine di Metro il suo ideatore Thomas Heatherwick:«Lo avevamo perfezionato durante tutta la settimana poi giovedì una presa su cui facevano perno i 204 petali non è stata inserita in modo corretto. Mi è stato rivelato solo dopo che la cerimonia si è conclusa».


Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©